Northern Territory



Uno dei territori meno popolati della terra, ma anche un posto di grandissimo interesse. Il Northern Territory è diviso in due:
A nord la zona tropicale, dove risiede la capitale Darwin (che però è molto brutta) e con alcuni dei parchi nazionali più interessanti dell'Australia (fra cui il Kakadu National Park, inserito nella World Heritage List dell'Unesco);
A sud il cuore rosso dell'Australia, con l'Uluru National Park (dove si trova Ayers Rock, la montagna rossa simbolo del deserto australiano), il desertico e sconfinato Outback, la città di Alice Springs, il Kings Canyon ecc.
Nel nostro viaggio abbiamo trascorso parecchio tempo da queste parti.
Il Northern Territory ha riconosciuto per primo il diritto di cittadinanza agli aborigeni ed è lo stato che gli ha restituito più terre (quasi un terzo della propria superficie). Quindi se volete avvicinarvi alla cultura aborigena questo è il posto giusto.
Come viaggiare:
Il treno "The Ghan" taglia l'Australia da nord a sud traversando tutto il Northern Territory e viaggiarci è un'esperienza molto particolare.
Apparte ciò, questo paese si visita in fuoristrada: la distanza fra un luogo di interesse e l'altro, il percorso per raggiungerli ecc. fanno del 4x4 il mezzo di visita principale e a volte quasi indispensabile, anche se siete escursionisti incalliti come noi. Questo vale soprattutto per il nord tropicale, mentre per molte delle mete nel deserto va bene un'auto qualunque. Sta a voi scegliere se affidarvi a tour organizzati in fuoristrada o affittarne uno per proprio conto (da un punto di vista economico se siete soli conviene il tour, ma in due è già più conveniente l'affitto).
Per il vostro bene scordatevi le corriere: oltre ad essere MOLTO care, vi molleranno spesso in centri abitati che sono a decine di chilometri dalla vostra meta, dove dovrete utilizzare servizi di navetta costosissimi (ma non avrete alternative). Noi ci siamo cascati andando ad Uluru ed alla fine abbiamo speso quasi due volte e mezzo che affittando la macchina, oltre a doverci piegare ad orari che non erano i nostri...

Il nord va visitato in inverno (maggio-settembre) per evitare la stagione delle piogge: le precipitazioni estive (gennaio - marzo) sono così intense che molti parchi chiudono ed intere regioni sono innondate.
Nel centro desertico l'estate la temperatura supera facilmente i 40°, ma il clima è molto secco e quindi sopportabile. Direi che è visitabile tutto l'anno, a meno che non abbiate problemi di salute legati al caldo. Nei mesi invernali la notte può fare molto freddo ed è bene avere vestiti caldi, d'estate fa caldo anche la notte.




Trova compagni di viaggio


Al momento nessun Vagabondo sta organizzando un viaggio indipendente in questo paese. Vuoi farlo tu? (Login necessario)



Viaggi di Vagabondo in Northern Territory



Vagabondi che sono stati in Northern Territory

Finvarra
Simone
Cristi
Paolinopupi
ste
Carletto
ALE72VI
Federico1971
kimdebarman
GyuriK
gloria67
mg
diego
joshjohnson
armando
latindancer13
fdrca
mira
travellerman
roskilde
tryhope
claudio
Giorgio
bthayes
arcky
amelia56
marbar11
pierre
joselindo
Ergosum
Massimo
NUVOLA
JamesConnell
onlycoke2000
Davide82
Maria Angela
haze
leverak
lunasiatica
valetaz


Miniguide, Racconti di Viaggio, Gallerie...

Aboriginalmente
Aboriginalmente

Annoto su una moleskine nera i miei appunti di viaggio, e mi illudo di poter descrivere un viaggio come fecero Sepulveda e Chatwin.Concorso Storie Vagabonde


Un viaggio nel Mondo in moto
Un viaggio nel Mondo in moto

A nord, oltre Laura, inizia il deserto che tutti temono e tutti sfidano, in sella a monocilindriche da cross leggere. Si chiama la Old Telegraph e collega Port Douglas con Cape York...Concorso Storie…


Un anno senza orologio
Un anno senza orologio

Un tramonto mai visto prima, rosso vivo come la terra su cui tramontava, un cerchio rosso che si immergeva nelle nuvole, che sembrava sussurrarci "Welcome to Australia"...Concorso Storie Vagabonde


Red Centre Australiano - Agosto 2008
Red Centre Australiano - Agosto 2008

Per visitare Uluru e Kata Tjuta (Monti Olgas) abbiamo prenotato dall'Italia un tour di tre giorni con Way Outback Desert Safaris. Il nostro gruppo è composto da 16 persone di varie nazionalità...…


Diario Australiano - Parte Seconda: Il Deserto
Diario Australiano - Parte Seconda: Il Deserto

Ad Alice's Springs esiste un fiume, completamente secco, the Todd river. Gli abitanti del luogo usano dire che sei un vero cittadino se hai visto per almeno tre volte scorrere l'acqua nel fiume...


Diario Australiano - Parte Terza: I Tropici
Diario Australiano - Parte Terza: I Tropici

Superato il fiume, dove leggiamo che albergano coccodrilli, ci inerpichiamo per una stretta strada che si snoda nella foresta pluviale tropicale. La vegetazione è fittissima, quasi inestricabile...


Il Quinto Continente...l'Australia
Il Quinto Continente...l'Australia

Per la luna di miele abbiamo scelto come meta un Paese che assomiglia piu' ad un continente, è un' enorme isola posta fra due oceani, quello Indiano e quello Pacifico, grande una volta e mezzo l'…


In Australia - Tappe dell'avventura
In Australia - Tappe dell'avventura

Quadro d'insieme della nostra avventura australiana.


II Tappa - Avventura in Australia
II Tappa - Avventura in Australia

Uluru National Park e Ayers Rock, il cuore rosso dell'Australia lo abbiamo voluto percorrere a piedi: col trekking Larapinta Trail attraverso il deserto.


III Tappa - Avventura in Australia
III Tappa - Avventura in Australia

Tremila Km in treno attraverso il deserto ed arriviamo a Sydney, una citta' di incredibile bellezza!




Vagabondi cui prima o poi piacerebbe andare in Northern Territory

monty
Maria Angela
anairis
andrew75Bg
DreamBela
soleluna57
patty82
T-rain
callitrix
mg16j
MarcoJ
Giovanna80
Matteo G.
tclaudia77
IlBarik
MAREMARE
Joe Roberts
Pici
katiuscia
koory
moramara
harbiey
Sandìa
rossoveleno23
cdario79
bdiamond
michele_67
Claudi
marta_
La Segri
Krisrain
_orso_nero
KikkaKiKi
Tapliz
FrancescaRM
Alberto R.
puma77
Carlo Wood
giacomo77
biotreccina


Northern Territory sulla mappa.





Introduzione al paese

Uno dei territori meno popolati della terra, ma anche un posto di grandissimo interesse. Il Northern Territory è diviso in due:
A nord la zona tropicale, dove risiede la capitale Darwin (che però è molto brutta) e con alcuni dei parchi nazionali più interessanti dell'Australia (fra cui il Kakadu National Park, inserito nella World Heritage List dell'Unesco);
A sud il cuore rosso dell'Australia, con l'Uluru National Park (dove si trova Ayers Rock, la montagna rossa simbolo del deserto australiano), il desertico e sconfinato Outback, la città di Alice Springs, il Kings Canyon ecc.
Nel nostro viaggio abbiamo trascorso parecchio tempo da queste parti.
Il Northern Territory ha riconosciuto per primo il diritto di cittadinanza agli aborigeni ed è lo stato che gli ha restituito più terre (quasi un terzo della propria superficie). Quindi se volete avvicinarvi alla cultura aborigena questo è il posto giusto.
Come viaggiare:
Il treno "The Ghan" taglia l'Australia da nord a sud traversando tutto il Northern Territory e viaggiarci è un'esperienza molto particolare.
Apparte ciò, questo paese si visita in fuoristrada: la distanza fra un luogo di interesse e l'altro, il percorso per raggiungerli ecc. fanno del 4x4 il mezzo di visita principale e a volte quasi indispensabile, anche se siete escursionisti incalliti come noi. Questo vale soprattutto per il nord tropicale, mentre per molte delle mete nel deserto va bene un'auto qualunque. Sta a voi scegliere se affidarvi a tour organizzati in fuoristrada o affittarne uno per proprio conto (da un punto di vista economico se siete soli conviene il tour, ma in due è già più conveniente l'affitto).
Per il vostro bene scordatevi le corriere: oltre ad essere MOLTO care, vi molleranno spesso in centri abitati che sono a decine di chilometri dalla vostra meta, dove dovrete utilizzare servizi di navetta costosissimi (ma non avrete alternative). Noi ci siamo cascati andando ad Uluru ed alla fine abbiamo speso quasi due volte e mezzo che affittando la macchina, oltre a doverci piegare ad orari che non erano i nostri...



Clima: quando andare?

Il nord va visitato in inverno (maggio-settembre) per evitare la stagione delle piogge: le precipitazioni estive (gennaio - marzo) sono così intense che molti parchi chiudono ed intere regioni sono innondate.
Nel centro desertico l'estate la temperatura supera facilmente i 40°, ma il clima è molto secco e quindi sopportabile. Direi che è visitabile tutto l'anno, a meno che non abbiate problemi di salute legati al caldo. Nei mesi invernali la notte può fare molto freddo ed è bene avere vestiti caldi, d'estate fa caldo anche la notte.



Commento di Vagabondo