Mosca e San Pietroburgo
8 Giorni - 7 Notti

27 Ottobre 2018

Viaggio passato

Mosca e San Pietroburgo - 27 Ottobre

Viaggio Passato: 27 October 2018

Ehy, Vagabondo! Stai guardando un viaggio passato.

27 Ottobre 2018    8 Giorni - 7 Notti

Vagabondo DOC

Nichelina

Fin da quando era piccola, Deborah è cresciuta con l'idea di andare oltre il proprio naso e curiosare in giro per il mondo. Tanto è vero che per anni, l'evento di famiglia non era il pranzo di Natale, ma andare alla Bit, tornare a casa sommersi di...
Leggi tutto
Profile picture for user Nichelina

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

ARTICOLO DI

Nichelina

Nichelina

Guardate un po' questa foto..

 

E' la Cattedrale di Nostra Signora di Kazan a San Pietroburgo, ricorda molto San Pietro, non vi pare? 

Facciamo un gioco: il primo che indovina il nr di colonne vince una birra. NON VALE CERCARE SU GOOGLE!!!!!

Mer 26/02/2020 - 22:11 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

Nichelina

Nichelina

Già che siamo in tema di "chiese", non posso non condividere con voi questa stranezza che ho appena scoperto. 

Provate a pensare in cosa hanno trasformato una chiesa quei gran bricconi dei sovietici. Una sinagoga? Un teatro? Un museo? Una scuola? Un ospedale? 

Acqua, acqua.. siete fuoristrada! 

Siete curiosi? Ma proprio curiosi? 

Dai ve lo dico.. Ma magari vi lascio ancora un po' sulle spine..

Va bene cedo. Hanno ben pensato di trasformare una chiesa in una PISCINA!!!! Sì, avete capito bene, una PISCINA!

E' sulla Prospettiva Nevskij. Ci passeremo? Certo!

Mer 22/08/2018 - 21:17 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

Nichelina

Nichelina

Chi è questo bel giovane con una barba in stile Wolverine d'altri tempi? 

Ecco a voi il Gran Maestro dell'Ordine dei Cornuti, o in altre parole ecco a voi Aleksandr Puskin, il più celebre poeta russo.

Nato in una famiglia aristocratica, fin dai primi anni si fece conoscere per il suo temperamento ribelle tanto che fu spedito in esilio dal governo zarista. Al suo ritorno, visse inizialmente a Mosca con la bellissima e aristocratica moglie Natalia Goncarova. Poi stufi di Mosca, decisero di trasferirsi a San Pietroburgo e proprio qui succede il fattaccio. 

Iniziarono a circolare voci che il cognato di Puskin, l'ufficiale francese d'Anthès, facesse la corte proprio a Natalia. Dopo aver ricevuto delle lettere in cui Puskin veniva definito il "gran maestro dell'ordine dei cornuti", lo scrittore sfidò il francese a duello.

Risultato? Puskin venne ferito e morì in un paio di giorni. D'Anthès venne degradato ed esiliato dalla Russia per aver ucciso il più grande poeta (russo) di ogni tempo. E Natalia? Lei ri risposò con un altro ufficiale. 

Fine della breve storia triste. 

E voi donne, chi avreste scelto tra l'X-MEN Puskin e quel riccioluto di D'Anthès?

Se vi interessa saperne di più, sia a Mosca sia a SP, sono visitabili le due case in cui Puskin e Natalia hanno vissuto. 

Mer 26/02/2020 - 22:12 Collegamento permanente

eh già! alla Doc il lavoro sporco 

io ho rotto il ghiaccio

al prossimo tocca pagare il giro di benvenuto in Russia aahaha o viceversa *lol*  

 dai vagabondi/e portatemi in Russia ;) 

 

mmmm la domanda sulla cattedrale assomiglia tanto alla domanda "di che colore è il cavallo bianco di garibaldi?"

quindi le colonne sono tante quante quelle di san Pietro (... e giuro non ho guardato su google e prima birra vinta siiiiiii grazie Doc),

 

woooow quindi ho capito bene, portiamo il costume e per la prima volta potrò andare in chiesa in costume senza problemi d'essere irrispetoso ahahahah

e bella pure ultima storia ma non metto commento e aspetto quello del prossimo iscritto *biggrin*

Mer 22/08/2018 - 22:45 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

Nichelina

Nichelina

Davide ma per te la birra era già scontata! Il primo iscritto se la merita sempre perché è quello che rompe il ghiaccio e infatti subito dopo la tua iscrizione si è visto del movimento sia sul forum, che nei miei messaggi privati. 

Quindi ricapitolando, primo iscritto e indovinello "quasi" risolto, diciamo che hai fatto tutto tu, ma una doppia birra non si nega a nessuno!

Dai ragazzi forza, non siate timidi!! Lo so che è agosto e il ponte dei morti sembra lontano, ma come dicono sempre le mie colleghe: dopo agosto, è Natale in un attimo! 

Non indugiate troppo perché vi ricordo che:

1) è un ponte e potrebbero esserci degli spiacevoli supplementi sul volo

2) per questo viaggio serve il visto

Chi si unisce a noi? L'ultimo che si iscrive paga un giro per tutti! 

 

Gio 23/08/2018 - 22:03 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

Nichelina

Nichelina

Questa sera non vi racconto aneddoti, gossip o curiosità, vi lascio soltanto qualche immagine del centro di Mosca in tre momenti diversi della giornata.. Guardate un po' qui 

Mer 26/02/2020 - 22:12 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

Nichelina

Nichelina

Immaginate di essere una zarina. E immaginate che sia Pasqua. Arriva il momento di aprire le uova. Di che cosa sarà mai fatto il vostro uovo? Finissimo cioccolato Lindt? Ferrero Rocher? Novi? Galak? No, semplicemente oro. 

La tradizione inizia nel 1885 quando lo zar Alessandro III commissiona ai fratelli Fabergé un uovo di Pasqua molto speciale per la zarina Maria Fedorovna: un guscio d'oro contenente una gallina scolpita. 

Nel corso degli anni i fratelli Fabergé costruirono più di 50 uova, una più elaborata dell'altra. 

 

 

Direi che i Fabergé hanno avuto davvero una bella idea!

Mer 26/02/2020 - 22:13 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

Nichelina

Nichelina

Un caloroso benvenuto al nostro secondo iscritto!! Siamo impazienti di conoscerti! 

Incomincio ad anticiparvi che si avvicinano le mie meritatissime ferie estive e che sarò quasi totalmente assente dal forum dal 04 all'11 settembre. Però mentre io sarò a Lanzarote con altri vagabondi, voi continuate pure a scrivere qui! :ciao:

Lun 27/08/2018 - 21:25 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

Nichelina

Nichelina

Nei piani di Pietro il Grande l'Isola Vasilevskij avrebbe dovuto diventare il centro amministrativo della capitale. Ma si sa, tra l'aspettativa e la realtà qualcosa può andare storto.

Ed è questo il caso: all'epoca l'isola era difficilmente raggiungibile per la mancanza di accessi e inoltre c'erano notevoli rischi costituiti da alluvioni e traversate burrascose ecc, quindi il centro amministrativo rimase sulla terraferma.

 

Qui ora ci sono bellissimi palazzi, un viale per passeggiare noto come la Strelka, moltissime chiese luterane (c'era una fiorente comunità tedesca), viali alberati e musei. 

Ma c'è un edificio che merita particolare attenzione: la fortezza dei SS Pietro e Paolo. Questo edificio era una prigione che ospitò tra gli altri personaggi illustri come Dostoevskij, Lev Trotskij, ministri dello zar, alcuni Romanov e addirittura Aleksej, il figlio di Pietro il Grande che aveva fatto costruire l'edificio.. Cuore di papà!

Mer 26/02/2020 - 22:13 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

Nichelina

Nichelina

Continuiamo con Indovina chi! Questa sera vi presento un uomo super sorridente e super felice di essere stato graziato dallo zar in persona quando ormai era già sul patibolo... 

 

Ecco a voi Fedor Dostoevskij, aka "Ma li mortacci, perché mi hai graziato?" 

Come è andata: siamo nel 1849. Fedor viene arrestato con altri suoi compagni per essere membro di una società segreta con scopi sovversivi. Dove viene portato? (Vi do un suggerimento.. Guardate il post precedente.) Esatto, bravi!! Passa 8 mesi in una cella di isolamento nella prigione dei SS Pietro e Paolo. 

Fedor e i 20 compagni vengono condannati a morte, ma quel pane d'uomo dello zar Nicola I, decide di graziarli. Graziarli sì, ma con moderazione: infatti li spedisce tutti quanti in Siberia. Ai lavori forzati. A tempo indeterminato. Della serie "oh ecco, una gioia! Ah no!"  *dash1*

Quando viene comunicata la notizia al povero Fedor? Proprio sul patibolo, non sto scherzando. Venne organizzata una finta esecuzione e poi via, dritti dritti in Siberia.

Mer 26/02/2020 - 22:13 Collegamento permanente

Viaggia con noi

Iscriviti gratuitamente. Conosci i tuoi compagni di viaggio prima della partenza.

Viaggia con noi in tutto il mondo.