Gruppo Albania Sud - Partenza del 2018-08-25

Albania Sud

25
Ago
Completo

Mare blu intenso, meravigliosi siti patrimonio dell’Unesco, pittoreschi paesini capaci di conquistare e tanti sorrisi cordiali degli abitanti: ecco cosa vi attende in questa settimana di Albania Sud, un viaggio che vi sorprenderà.

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 990 €
  • Cassa comune: 150 €
  • Partenza: 25  Agosto  2018
  • Ritorno: 1  Settembre  2018
  • Durata: 8 Giorni
  • Vagabondo DOC: Lelle83
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Napoletana doc, Elena lascia la sua città natale per andare a vivere a Roma prima e a Milano poi con una parentesi americana di qualche mese. Da bambina frequenta la scuola francese e così inizia presto a viaggiare, senza fermarsi più. Oggi lavora… Continua a leggereVagabondo DOC

Napoletana doc, Elena lascia la sua città natale per andare a vivere a Roma prima e a Milano poi con una parentesi americana di qualche mese. Da bambina frequenta la scuola francese e così inizia presto a viaggiare, senza fermarsi più. Oggi lavora nell’ambito della comunicazione, un’occupazione che si sposa perfettamente con la sua natura socievole e solare e che la porta spesso in giro per l’Europa. Sempre in movimento, ha tantissimi interessi: dalla musica, alla danza, all’arte. Passione quest’ultima che coltiva come volontaria del FAI, partecipando all’organizzazione di visite guidate. Ciò detto, le piace anche molto fare festa! Viaggiare per lei significa scoprire nuovi luoghi, persone, culture. Se poi ci sono anche sole e mare ... ancora meglio. Parla correntemente francese e inglese e un po’ di spagnolo.

Lelle83

Questa partenza

  • 25
    Ago
    Dal 25  Ago al 1  Set
    Completo

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

19/5/2018 - 17:19 Collegamento permanente

Ciao vagabondi!!!! Avete già pensato alle vacanze di quest’estate? Perché non concludere agosto in bellezza con un bel giro in Albania? Ci sarà il mix perfetto di mare, natura e cultura. Pronti a partire?

Repondi
26/2/2020 - 15:50 Collegamento permanente

Oggi mi sono imbattuta in un articolo sui motivi per cui visitare l’Albania. Eccone alcuni che voglio condividere con voi:  

E' vicina ed economica, ma fuori dalle solite rotte 

C’è tanta storia! Rovine Romane, castelli medievali, bunker sovietici e resti Ottomani, c’è di tutto. L’antica città di Butrinto, nel Sud del Paese, da sola vale il viaggio, così come Berat e Argirocastro che sono stati eletti Patrimonio dell’Unesco. 

Ci sono alcune tra le più belle spiagge d’Europa: la costa albanese è selvaggia e meravigliosa. 

Vi ho convinto?!? Se avete dubbi, domande, curiosità,  scrivetemi *DANCE*

Repondi
26/2/2020 - 15:51 Collegamento permanente

Iniziamo da Tirana. Qui la prima tappa sarà Piazza Skanderberg, simbolicamente il cuore dell'Albania. Già perché in questa piazza si possono osservare tracce di tutte le fasi che maggiormente hanno contraddistinto la storia della Capitale e del Paese: l'epoca ottomana con la Moschea di Et'hem Bey, il periodo italiano con il Municipio e la Banca Nazionale, gli anni del comunismo con edifici come il Museo Storico Nazionale. Alcuni tra i principali eventi della storia albanese hanno avuto come teatro questa piazza. Sarà il nostro modo di iniziare a scoprire l'Albania.

 La Moschea di Et'hem Bey è uno degli edifici islamici meglio conservati dell'Albania: esempio di architettura ottomana è contraddistinto da meravigliose decorazioni. 

La torre dell'orologio è stata costruita nel 1822 ed è stata a lungo l'edificio più alto della città

Nei suoi quasi 200 anni di storia la torre ha segnato l'ora per gli abitanti di Tirana prima con una campana veneziana, poi con un orologio di produzione tedesca distrutto nella seconda guerra mondiale e infine con un orologio cinese a sancire l'alleanza tra Tirana e Pechino durante il regime comunista di Hoxha. 

Spero di avervi incuriosito ... se avete voglia di fare due chiacchiere sul viaggio, mi trovate qui *pleasantry*

Repondi
26/2/2020 - 15:52 Collegamento permanente

La nostra seconda tappa sarà Kruja, uno dei più importanti siti storici dell'Albania che ci farà fare un salto nel passato. La città è conosciuta anche come la città di Skanderberg. Da qui, infatti, l’eroe nazionale ha guidato la resistenza anti-ottomana nel XVI secolo. Vedremo il castello di Krujë, sede del Museo dedicato a Skanderberg.

Ci fermeremo anche al vecchio bazar, uno dei pochi mercati di epoca ottomana sopravvissuto alla distruzione dei simboli dell'Albania pre-comunista voluta da Hoxha. Si tratta, a detta di articoli e guide, di vero spettacolo orientale e multicolore. Nonostante i souvenir più dozzinali, si possono trovare qui anche prodotti tipici d'artigianato locale. Qualche esempio? I costumi tradizionali di shajak, il plis, tradizionale copricapo bianco, vecchi strumenti musicali, tovaglie ricamate e kilim. 

 

Allora partiamo?!? *clapping*

Repondi
26/2/2020 - 15:52 Collegamento permanente

La nostra tappa successiva sarà Berat, dal 2005 patrimonio dell'Unesco. Berat è anche chiamata la città dalle mille finestre. “Sono le migliaia di vetri delle finestre dei quartieri Mangalem e Gorica che riflettono la luce del sole. Appartengono a centinaia di case, attaccate le une alle altre, dai muri bianchissimi, i tetti rosso scuro, le finestre simili a fessure incise nelle pareti, attraversate da stretti vicoli poco più larghi delle finestre, abbarbicate sulle pendici dei monti Tomorri e Shpirag che il fiume Osum divide attraversando Berat.” (http://www.repubblica.it/viaggi/2007/02/09/news/la_citt_dalle_mille_finestre-117032977/

 

Ci addentreremo nella cittadella diretti al castello, all’interno delle cui mura c’è il borgo antico di Kalasa.

 

Le mura del castello risalgono al IV secolo a.C. e sono interrotte da 24 torri, che racchiudono una cittadina tuttora abitata da qualche centinaio di persone. Anche qui passeggeremo tra case dai muri di pietre candide, strade, vicoletti, portoni istoriati, chiese, moschee e teqe sufi. 

 

Dopo questa mattinata ci dirigeremo alle cascate di Bogova. Ve ne parlerò nei prossimi giorni :ciao:

Repondi
26/2/2020 - 15:52 Collegamento permanente

Ciao vagabondi! Scusate l'assenza, ma sono stati giorni parecchio intensi al lavoro. Sono stata impegnata con l'organizzazione di un super evento food e poi in Liguria per la campagna pubblicitaria dell'azienda per cui lavoro. Nei miei giri però ho portato con me la guida dell'Albania :reading:

Albania Guida

Ecco allora una delle visite che faremo nel nostro quarto giorno di viaggio. Andando verso il mare, ci fermeremo ad Apollonia ad ammirare le rovine di templi di circa due millenni fa e uno dei monasteri bizantini del Paese, oltre che la splendida vista della piana di Myzeqe. 

 

La città edificata nel 588 a.C., raggiunse il suo apice nel III sec. Polo commerciale in epoca romana, fu persino menzionata da Cicerone nelle sue Filippiche. Mica ce la possiamo perdere *dirol*. 

Mi raccomando passate uno splendido fine settimana e soprattutto approfittate del week-end per prenotare!!!!! *cuore*

Repondi
26/2/2020 - 15:53 Collegamento permanente

Dopo aver visitato Apollonia ci dirigiamo al Parco di Llogara, uno dei luoghi più pittoreschi della riviera albanese. Qui, circondati dalla natura, passiamo le due notti successive. Il parco è stato costituito nel 1966 dal governo albanese, si estende per circa 1000 ettari e preserva la foresta a nord del Llogara Pass, una strada spettacolare lunga circa 55 km. Oltre a ospitare una flora variegata e molte specie animali, offre un panorama mozzafiato della costa. Se vi va di approfondire, questo blogpost ne parla più approfonditamente e ne mostra dei bellissimi scatti: http://www.albaniaistheplace.com/alla-scoperta-del-parco-nazionale-di-llogara/

L'indomani andiamo finalmente al mare esattamente a Drymades. Ne rubo da questo articolo che vi consiglio (http://www.tgcom24.mediaset.it/viaggi/mare/albania-una-costa-che-assomiglia-ai-caraibi_3020455-201602a.shtml ) la descrizione: "una spiaggia che è un incanto, splendida insenatura di sabbia dorata dove è possibile campeggiare o affittare un bungalow e godersi uno degli spettacolari tramonti caratteristici di questo tratto dell’Albania". Il pezzo la paragona ai Caraibi, non posso dirvi se sia vero meno .... ma possiamo andare insieme a verificare sul campo. 

Mi raccomando, iscrivetevi qui: https://www.vagabondo.net/it/viaggi/albania-sud *cuore*

Repondi