Vaga-Gustando: sulle strade dei Nobili d'Umbria – 21 Aprile – UMBRIA

Scritto il 23 Mar 2018 da:
Card image cap

Vagabondo  

Ultimo accesso:


Dati essenziali

  • Cosa
    Gita/visita di un giorno intero
  • Quando


Vaga-Gustando: sulle strade dei Nobili d'Umbria - SAGRANTINO DI MONTEFALCO e TREBBIANO SPOLETINO – 21 Aprile – UMBRIA

Cari Vagabondi...
vi presentiamo un nuovo appuntamento: il Vaga-Gustando! 

 

VagaGustando è un evento enogastronomico tematico alla scoperta delle tipicità enologiche (e non solo) del Belpaese. Un appuntamento studiato in collaborazione con piccoli e testati produttori locali, garanzia di qualità, rispetto delle tradizioni, valorizzazione del territorio ed un ottimo rapporto qualità/prezzo verso il consumatore finale.

In questo primo appuntamento 2018 partiamo subito col botto.
Andremo alla scoperta di due eccellenze umbre che rendono questa piccola regione italiana famosa in tutto il Mondo: Il Trebbiano spoletino DOC e il Sagrantino di Montefalco DOCG

Il Trebbiano spoletino, un vino bianco 100% uva trebbiano, fruttato, morbido e di grande freschezza, da abbinare non solo al pesce, ma anche a formaggi e salumi di media stagionatura

Il Sagrantino di Montefalco, un vino rosso 100% uva sagrantino, austero, longevo e destinato a lunga maturazione in bottiglia (beato colui che ne conserva sempre una bottiglia in dispensa ;) ), da abbinare a piatti succulenti e di corpo come una bistecca di manzo o un piatto di tagliatelle al sugo cinghiale

Scopriremo le diverse versioni di questi due vini offerte da due tenute vitivinicole. Così si presentano

  • LE CIMATE è una giovane azienda del comune di Montefalco, portatrice di antica passione e usanze familiare per la viticoltura. Tradizione e innovazione qui sono i capisaldi della filosofia produttiva: tecniche manuali tradizionali di cernita delle uve migliori e attenzione e rispetto per l’ambiente, grazie alla piena autosufficienza energetica dell’azienda agricola
  • TENUTA BELLAFONTE si trova nel cuore più incontaminato dell’Umbria a due passi da Bevagna. La filosofia produttiva, attenta all’ambiente e alle vinificazioni naturali, regala vini eleganti e di grande personalità. La cantina, interrata e costruita in acciaio e pietra a diretto contatto con la roccia esterna, favorisce la maturazione ottimale dei vini grazie all’utilizzo di grandi botti

 

Quindi pronti a iscriversi per queste due ricche degustazioni? Non vediamo l’ora e vi aspettiamo come sempre numerosi e…assetati!

 

VAGABONDO DOC (PRESENTE E A CUI CHIDERE PER OGNI INFORMAZIONE)
Oste 

DATA E ORA:
Sabato 21 aprile 2018 – Ore 8:30 o 10:45 (vedi sotto) 

DOVE:
Due appuntamenti distinti

  • Per chi parte da Roma: Luogo da stabilire in funzione della provenienza dei partecipanti, verrà indicato qui in prossimità dell’evento - ore 8:30
  • Per chi non parte da Roma: Tenuta vitivinicola Le Cimate – SP 422 Via Cecapecore, 41 – Montefalco (PG) – ore 10:45 

COSTO: 
25 euro comprensivo della visita con degustazione di due Tenute vitivinicole

Nella prima visita è prevista una degustazione dei tre vini più rappresentativi del territorio e dell’azienda Le Cimate, accompagnati da: Tris di bruschette (con Fegatini, Olio extravergine d’oliva di produzione propria, pomodori freschi), Prosciutto, Coppa, Salame e Pecorino fresco di Norcia.

La seconda visita prevede la degustazione dei due vini prodotti dall’azienda Bellafonte

Non è compreso il trasporto da/per il punto di partenza, che verrà condiviso tra i partecipanti (costo stimato per un’auto con 4/5 persone: circa 6 euro per persona)

 

NOTE PARTICOLARI

La proposta gastronomica prevista nella prima visita presso “Le Cimate” non costituisce un vero e proprio pranzo, quindi chi vuole potrà provvedere da sé con pranzo al sacco preparato da casa e che consumeremo tra la prima e la seconda visita

GRUPPO
Il numero massimo di adesioni è di 25 persone

 

ISCRIZIONI
Lasciate qui sotto il commento con il vostro Nome e la disponibilità di autovettura, al fine di organizzarci con il trasporto. Noi ci occuperemo di compilare e aggiornare la lista partecipanti.

 

Vi aspettiamo! *yahoo*

ISCRITTI

  1Ostecon auto (centocelle)  2Eleonora_Nur   3Sonia   4fabi50   5simoccon auto (garbatella - furio camillo)  6Teresa(con simoc)  7Francesca(con simoc)   8Cripa   9Daniele(con simoc)10jocker07con auto (divino amore - viale marconi)11alessio(con jocker07) 12chiaraccon auto (Pesaro)13Titti(con chiarac)

Risposte

Ciao, anch'io verrei alla Stazione Tiburtina, mi viene comoda.

Ore 8.30, giusto ?

PS - Oste, mi sa che ti sei dimenticato di mettermi in lista ! ;-)

Ciao !

Lun, 04/16/2018 - 12:52 Collegamento permanente

Eccoci!

Assente giustificato..il week-end appena trascorso di formazione ai nuovi DOC ci ha molto assorbiti e qualcuno di voi era anche alla festa di sabato sera :-)

Lista adesioni aggiornata: Cripa ci sei anche tu ;-)

@trilly00 - Fra, la tua zona sembra piuttosto fuori mano per tutte le auto: potresti arrivare a tirburtina in metro dove ci siamo detti oppure, se ti è più comoda la linea A, potresti arrivare a Furio Camillo dove si incontrano Simoc & co. Che ne dici?

A presto per nuovi aggiornamenti e adesioni :ciao:

Lun, 04/16/2018 - 13:42 Collegamento permanente

L'evento si avvicina, e allora eccovi alcune semplici e utili indicazioni per degustare e apprezzare appieno i nostri protagonisti di sabato, il SAGRANTINO DI MONTEFALCO e il TREBBIANO SPOLETINO ;-)

IL CALICE

Sembrerà banale, ma una degustazione che vi regali emozioni visive e gusto olfattive passa soprattutto attraverso una corretta "presa" del calice. Come? eccovi una foto esplicativa di come afferrare un calice

Lo stelo viene stretto tra pollice e indice, col medio a supporto sotto la base del calice per dare equilibro e stabilità alla presa. Questo modo di afferrare il calice ci consente di

- avere il bevante libero e osservare il vino al suo interno in tutte le sue caratteristiche: colore, consistenza e lucentezza

- roteare il calice ossigenando il vino: lui vi sprigionerà tutti i suoi sentori e profumi che ci divertiremo a cogliere

- evitare il riscaldamento del vino col calore della mano: ciò avviene se si afferra il calice con la mano sotto e intorno al bevante


IL DEGUSTATORE TIPO

Alcuni utili suggerimenti per un comportamento da corretto degustatore :-)

- Non usare profumi intensi - Profumi intensi e invasivi possono distorcere completamente i sentori olfattivi del vino, privandovi della complessa esperienza olfattiva che questi vini ci regaleranno

- Non ingerire alimenti o sostanze forti e persistenti - Sconsigliato bere caffe, mangiare limone, masticare carammelle o gomme a breve distanza dall'inizio dela degustazione, se non volete compromettere il piacere e le sfaccettature di sapori e profumi

- Non fumare prima e durante la degustazione

- Degustare il vino a temperatura adeguata - A questo penseranno i produttori di vino che ndremo a trovare, ma molto dipende da come afferriamo il calice (vedi sopra)

- Essere riposati e possibimente non raffreddati - Curatevi questa settimana se siete malatini :-D

- La degustazione deve essere effettuata in un ambiente silenzioso, con pareti chiare e privo di odori o profumi circostanti

:ciao:


Lun, 04/16/2018 - 22:48 Collegamento permanente