Gruppo Messico Freak Style - Partenza del 2016-10-28

Messico Freak Style



  • Prezzo base: 1460
  • Cassa comune: 700
  • Partenza: 28 Ottobre 2016
  • Ritorno: 14 Novembre 2016
  • Durata: 18 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Iscritti/posti:

Gruppo Mexico Freak Style - Speciale DIA DE LOS MUERTOS -Partenza del 28-10-2016

Con la Vagabonda DOC Alexandra AlexandraT

 Alexandra è una vagabonda che inizia il suo viaggio in giovane età quando dalle colline transilvane si sposta sul monte Titano a San Marino.
Amante della natura in tutte le sue sfumature, è uno spirito libero che adora ogni tipo di viaggio, trekking, bici, mezzi pubblici, senza dimenticare l'on the road, tanto che una volta si è fatta un viaggio lungo 1800 km da sola alla guida! Energica e solare, vuole che la sua vita sia fatta di sorrisi e cerca di regalarne tanti. Grazie al suo piacere di interagire le persone sceglie di laurearsi in ...Comunicazione! Madrelingua rumena, parla anche l'inglese, spagnolo e se la cava anche con un pò di francese.
"Come sono io? Sono un'ottimista convinta,penso che la vita sia bellissima e cerco sempre di vedere il lato migliore di ogni cosa, non c'è tempo per stare male! E se le cose vanno storte? Beh,ridiamoci sopra! (tanto tra un pò si parte!)"

Elenco iscritti


Raffaele GigiRock - aereoporto da confermare - Cerca compagno di stanza Bruno BrunoN- da Roma - Cerca compagno di stanza Antonio Antonio M - da Roma - Cerca compagno di stanza Stafania Stefifi - da Milano - Cerca compagna di stanza
Fabiano Puck7824 - da Milano - Cerca compagno di stanza
Martina marty25 - da Roma - Cerca compagna di stanza Clara Clara_ - da Milano - cerca compagna di stanza
Fiammetta girasole2007 - da Firenze - cerca compagna di stanza
Isabelle - da Roma - cerca compagna di stanza
Roberto robypel - da Milano - cerca compagno di stanza
Giuseppe peppeg - da Milano - cerca compagno di stanza
Luca fracca - da Roma - cerca compagno di stanza
Teresa -Terry- - da Milano - cerca compagna di stanza

La Vagabonda Doc Alexandra AlexandraT - da Milano - Cerca compagna di stanza

Quota

1550 euro a persona

Cassa comune stimata: 620 euro

Piano voli 

DA MILANO
(KLM/AirFrance)
1 KL1620 28OCT 5 LINAMS*HK1  1050  1245
 2 KL 6828OCT 5 AMSMEX*HK1  1430  1859   
3 AF 65 13NOV 7 CUNCDG*HK1  1930  1050   14NOV 1            
4 AF1712 14NOV 1 CDGLIN*HK1  1500  1625 

DA ROMA
(KLM/Airfrance)
1  KL  /AZ    3400  L 28OCT F  FCO  AMS  0820  1050  
OPERATED BY ALITALIA-COMPAGNIA AEREA ITALIANA S.P.A            ‡                                                       
1  KL 685   28OCT F  AMS  MEX  1430  1859
2  AF651  R 13NOV S  CUN  CDG  1930  1050   
2  AF1304  L 14NOV M  CDG  FCO  1450  1650   

   Per ottimizzare i tempi il rientro verrà fatto direttamente dall'aeroporto di Cancun.

Programma di viaggio

Giorno 1: Italia - Mexico City (28 ottobre)
Giorno 2 : Mexico City (Museo di Antropologia e Zocalo) (29 ottobre)
Giorno 3: Mexico City ( Teotihuacan - Zocalo) – Oaxaca – NOTTE IN BUS (30 ottobre)
Giorno 4: Oaxaca – Mixtla – Hierve el Agua - Oaxaca  (31 ottobre)
Giorno 5: Oaxaca   Dia de los muertos (1 novembre)
Giorno 6 : Oaxaca – Monte Alban -  San Cristobal de las Casas (NOTTE IN BUS - 10 ore) (2 novembre)
Giorno 7 : San Cristóbal (3 novembre)
Giorno 8: San Cristobal – (Oventik se aperta) - San Juan Chamula - San Cristobal (4 novembre)
Giorno 9 : San Cristóbal de Las Casas - San Andrés Larráinzar (ed eventualmente comunida indígena di Santiago el Pinar) - San Cristóbal de Las Casas (5 novembre)
Giorno 10: San Cristobal - Misol Ha – Agua Azul - Palenque (Panchan) (6 novembre)
Giorno 11: sito archeologico di Palenque – bus notturno per Mahaual (NOTTE IN BUS - 10 ore).  (7 novembre)
Giorno 12: Mahahual (8 novembre)
Giorno 13: Mahahual – Tulum (4 ore) (9 novembre)
Giorno 14: Tulum – Chichen Itza- Tulum (10 novembre)
Giorno 15 Tulum (11 novembre ) Giorno16: Tulum (12 novembre )
Giorno 17: Tulum - Cancun - volo per l'Italia (13 novembre)
Giorno 18: arrivo in Italia (14 novembre)

 

In dettaglio

Giorno 1: Italia - Mexico City 28 ottobre
Si parte la mattina dall'Italia. A Città del Mexico, arriviamo la sera. Dato che è già buio l'atterraggio è un vero spettacolo: la città si trova su un gigantesco altopiano a 2300 metri sul livello del mare e per sorvolarla ci vuole circa un'ora. Le luci delle case arrivano fino all'orizzonte! Ci vivono ben 25 milioni di persone. Forse è per questo che viene chiamata “El Monstruo”!
In metropolitana o in taxi (a seconda dell'ora in cui arriviamo e di quanto siamo stanchi) andiamo alla nostra posada e, se non ci cala troppo la palpebra, facciamo una prima girata per la città e la prima divertente cena di gruppo.

Giorno 2 : Mexico City  (Museo di Antropologia e Zocalo) 29 ottobre
Tutto sommato non c'è niente di mostruoso in Mexico City, la città è ben gestita a livello di mezzi pubblici e non è così pericolosa come la raccontano. Cercheremo, in questi due giorni, di farvi assaporare al meglio la vita di questa attiva metropoli.
Stamattina potreste prendere la metropolitana. Non vi fate spaventare dalle dicerie sulla metro di Città del Mexico: non è un buio covo di rapinatori, è un mezzo moderno, veloce ed economico che collega praticamente ogni punto di questa città immensa. E' anche un'occasione d'oro per capire come si spostano 25 milioni di persone!
Velocemente arriviamo al Museo Nazionale di Antropologia, che si trova nell'elegante quartiere di Chapultepec. E' uno dei migliori musei di questo genere al mondo! Le cose più affascinanti sono esposte al piano terra, quello dedicato alle civiltà antiche. Vedremo la Piedra del Sol o Tonalphually nella sala azteca (che va visitata per ultima perché è l'ultima cronologicamente), la tomba 104 nella sala Oaxaca (fateci attenzione perchè poi andremo a Monte Alban) e la ricostruzione del tempio di Quetzalcoatl che visoteremo domani a Teotihuacan. Ma anche il piano superiore non è avaro di sorprese sugli usi e costumi degli indios americani.
Ce ne andiamo poi alla Casa Azul, dove gli iconici Frida Kahlo e Diego Rivera hanno vissuto per diversi anni. La loro storia si intreccia con quella del Messico rivoluzionario e del mondo intero. 

Seconda notte a Città del Mexico.

Giorno 3: Mexico City ( Teotihuacan - Zocalo)  – Oaxaca – NOTTE IN BUS 30 ottobre 
Oggi andiamo a visitare il sito di Teotihuacan, a 40 km dalla città. E' un sito imponente, che si articola attorno al viale centrale detto "Viale dei Morti". Alla fine svettano le due enormi piramidi del Sole e della Luna. Vale la pena salire su entrambe ed è davvero grandioso lo spettacolo dalla loro cima. Una volta scesi visitiamo gli altri tempi, tra cui quello di Quetzalcoatl, il serpente piumato.

Tornati in città ce ne andiamo allo Zocalo, una delle più belle ed antiche piazze del mondo, su cui affacciano la cattedrale, il Palacio Nacional e le rovine della città di Tenoctitlàn. In origine qui sorgeva il mercato azteco. Fu Hernan Cortés a decidere che tutto in quel luogo andava distrutto e ricostruito. Giriamo il centro tra bancarelle colorate, mariachi, venditori di pozioni miracolose e qualche predicatore. 
La sera prendiamo una corriera notturna che ci porta a sud, verso Oaxaca. Notte in bus.

Giorno 4: Oaxaca e Monte Alban 31 ottobre
La mattina ci svegliamo a Oaxaca, che è una cittadina davvero interessante. Da vedere: la cattedrale, la chiesa di Santo Domingo ed il mercado corriente, dove si può fare un aperitivo un po' particolare: Mezcal con il verme e chapulines (cavallette fritte) da sgranocchiare, le due specialità di Oaxaca. Ma non temete, la cucina locale riserva anche piatti diciamo più normali!
Dopo saliamo al sito archeologico di Monte Alban. E' un sito piccolo ma veramente suggestivo, edificato in cima ad una montagna. Sembra di essere più vicini al cielo in questo luogo mistico. C'è un canto ininterrotto di uccelli che rompe il silenzio di queste montagne.

Questa notte seguiamo i locali nei cimiteri della zona, dove vanno ad accogliere gli spiriti dei propri defunti, portando in dono cibo, bevande e fiori. E' l'inizio ufficiale delle celebrazioni per il Dia de los muertos. Qui c'è l'usanza che, durante Los Dias de los Muertos, si faccia festa, si balli, canti, ci si travesta e si accendano mille luci, laddove sono i festeggiati, dunque al camposanto. Ci vuole un paio di minuti per capire che questa non è una blasfemia, ma tutt'altro!! Ci sono saltinbanchi e lettori della mano, tarocchi e quant'altro. L'odore di tacos e enchiladas viene da chi ha trasformato la lapide del proprio caro, in desco familiare... L'atmosfera è unica è resterà uno dei ricordi più vivi di tutto il viaggio (a detta dei vagabondi che ci sono già stati)

Notte a Oaxaca.

Giorno 5: Oaxaca – Mixtla – Hierve el Agua - Oaxaca 1° novembre DIA DE LOS MUERTOS
Anche oggi interessanti visite al sito archeologico di Mixtla, piccolino ma perfettamente conservato, e alle spettacolari sorgenti calcaree di Hierve el Agua, appollaiate sulle montagne. Il panorama è magnifico ed il bagno paradisiaco. Seconda  notte a Oaxaca seguendo i festeggiamenti della più importante festa del Messico.

Giorno 6 : Oaxaca – San Cristobal de las Casas (10 ore) 2 novembre
Usiamo questa giornata per girare ancora Oaxaca e per vedere se per caso qui o nei dintorni c’è qualche festa interessante. 
La sera prendiamo la corriera per San Cristobal de las Casas. Notte in bus.

Giorno 7 : San Cristóbal 3 novembre
All’arrivo a San Cristobal de las Casas lasciamo i bagagli nella nostra posada, a due passi dalla piazza centrale.
La giornata di oggi è dedicata alla scoperta di San Cristobal, del suo mercato, delle chiese e delle bellissime viuzze della città. 
La sera quattro salti e un rum al Revolution, dove fanno musica dal vivo, non ce li toglie nessuno.

Giorno 8: San Cristobal – (Oventik se aperta) - San Juan Chamula - San Cristobal 4 novembre
La giornata di oggi è dedicata alle comunità indigene chapaneche. In genere iniziamo la visita dalla comunidad autónoma de Oventik, ma ogni tanto la comisión política de Oventik la tiene chiusa ai visitatori. Non temete, in caso fosse chiusa recupereremo l'esperienza con un altra comunità.
In ogni caso oggi ce ne andiamo a conoscere gli indio di Chamula e San Andres.
A San Juan Chamula l'ingresso nella sua impressionante chiesa ci porterà indietro nel passato più profondo della cultura mesoamericana. Tutti giorni avvengono riti che ben incarnano il sincretismo tra cattolicesimo e religione maya. Intere famiglie si siedono in terra tra gli aghi di pino e fanno offerte ai santi: centinaia di candele, coca cola (le bibite gassate aiutano a ruttare ed il rutto aiuta a scacciare gli spiriti maligni). Poi estraggono dalle bisacce una gallina e le tirano il collo. E' uno spettacolo sconvolgente ma unico al mondo.

Giorno 9 : San Cristóbal de Las Casas - San Andrés Larráinzar (ed eventualmente comunida indígena di Santiago el Pinar) - San Cristóbal de Las Casas 5 novembre
Oggi gita a San Andrés Larráinzar, un'affascinate villaggio che sorge in cima ad una collina; prima dell'arrivo dei conquistadores spagnoli, faceva parte della nazione tzotil. Qui il 15 febbraio 1996 le delegazioni del governo federale e l'EZLN concordarono di firmare i primi accordi in materia di diritti e cultura indigeni.
La comunida indígena di Santiago el Pinar, poco conosciuta, è una roccaforte dell'EZLN, un'attiva e propositiva comunità india. Grazie al nostro Sergio ci sarà possibile visitarla e porre ai suoi abitanti tutte quelle domande che ci saranno venute in mente in questi giorni di viaggio.
Nel pomeriggio torniamo a San Cristobal, dove non ci stanchiamo mai di passare del tempo.

Giorno 10: San Cristobal - Misol Ha – Agua Azul - Palenque (Panchan) 6 novembre
E' arrivato il (triste) momento di lasciare San Cristobal. Sveglia molto presto perché oggi abbiamo molta strada da percorrere, e la strada non è bella (il nostro autista Joni ha contato 378 dossi, che qui si chiamano topes). Scendiamo dalle montagne quasi fino a livello del mare. Tra San Cristobal e Palenque ci sono 4-5 ore di strada, ma lungo il percorso ci fermiamo a visitare lecascate di Agua Azul. Il fiume, color turchese, attraversa la foresta tropicale e fa vari salti tra le rocce. Il caldo umido del posto invita a fare un bel bagno in queste acque. Seconda tappa la cascata di Misol-ha, che è alta ben 40 metri. Qui invece del bagno si può fare la... doccia!
Finalmente siamo a Palenque. Andiamo a dormire al El Panchan, a un km dal sito archeologico, in mezzo alla jungla. Qui all'alba e al tramonto si sentono le urla della scimmie (urlatrici, appunto), che qualche volta escono dalla foresta e si possono ammirare sugli alberi.

Giorno 11: sito archeologico di Palenque – bus notturno per Mahaual (10 ore).   NOTTE IN BUS 7 novembre
Oggi intera giornata nel parco archeologico di Palenque, con visita dello splendido sito archeologico. Impossibile descrivervi l'atmosfera che si respira qui. Dalla jungla emergono piramidi, piramidi e ancora piramidi.
Per risparmiare tempo stanotte viaggiamo. Quindi il lungo trasferimento il mar dei Caraibi, a sud, al confine con il Belize, su un istmo poco frequentato dai turisti e per questo incontaminato.

Giorno 12: Mahahual  8 novembre
Intera giornata di spiaggia e bagni nelle acque cristalline di Mahaual.

Giorno 13: Mahahual – Tulum (4 ore) 9 novembre
Percorrendo la costa del Caribe ci trasferiamo a Tulum, sulla spiaggia, in allegre capanne di paglia a un centinaio di metri dal sito archeologico di Tulum, che possiamo visitare.

Giorno 14: Tulum – Chichen Itza- Tulum  10 novembre
Da Tulum facciamo una bella gita di tutta la giornata al sito maya di Chichen Itza, il più importante dello Yucatan. E' famoso in tutto il mondo per il suo tempio di Kukulkan (nome maya del dio Quetzalcoatl), detto anche el Castillo, che è una delle più famose piramidi a gradoni precolombiane del Messico, con scalinate che corrono lungo i quattro lati fino alla sommità. Agli equinozi di primavera e d'autunno, al calare e al sorgere del sole, gli angoli della piramide proiettano un'ombra a forma di serpente piumato, Kukulkan appunto, lungo la scalinata nord.

Per chi volesse a Tulum c'è la possibilità di avere una camera di hotel pagando un supplemento al posto della cabana (più comodità, ma meno fascino!).

Giorno 15 e 16: Tulum  11 e 12 novembre
Due belle giornata di mare per divertirci, rilassarci e fare tutto ciò che ci pare.

Giorno 17: - Tulum - Mexico city - Italia 13 novembre
Un'altra giornata in spiaggia e la sera prendiamo il volo notturno verso l'Italia.

Giorno 18: Italia  14 novembre
arrivo in Italia

 

La quota comprende:
- Volo dall'Italia a/r
- tasse aeroportuali /Franchigia bagaglio 20 kg.
- hotel in camera doppia con bagno privato a Città del Mexico e San Cristobal de las Casas
- posada in camera doppia con bagno in comune a Tulum*
- un giorno di trasporto da San Cristobal de Las Casas a Misol Ha, Agua Azul e Palenque
- biglietti di ingresso a Misol Ha e Agua Azul
- assicurazione medico bagaglio

Al viaggio partecipa sempre un vagabondo DOC - chi è? cosa fa?

Non comprende (verrà fatta una cassa comune per queste spese - prevediamo circa 700 USD):
- I pasti (calcolate circa 10 euro giorno se volete mangiare come mangiano i messicani, se invece volete mangiare come i turisti calcolate il doppio)
- i trasporti in corriera pubblica (eccetto quello compreso nella quota) - usiamo corriere di prima classe e seconda classe confort per i trasferimenti notturni
- Guide locali che verranno contattate nei siti dove servono
- 4 pernottamenti (2 a Oaxaca, 1 a Palenque e 1 a Mahaual) non sono inclusi e andranno pagati lì con la cassa comune.* 
- Ingressi a i siti e musei visitati.

- l'ESTA se serve: come si compila

Supplemento singola 30 euro per notte.

Dove si dorme a Tulum

tulum A Tulum in genere dormiamo in delle capanne sulla spiaggia senza bagno privato. Si tratta di una sistemazione rustica, con letto, zanzariera, ventilatore, bagno condiviso e corrente dalle 19 alle 7 di mattina. Una location molto basica insomma, ma al risveglio la mattina si è già in spiaggia, pochi passi e potete tuffarvi nel mar dei Caraibi...secondo noi non serve altro ed i vagabondi lo hanno sempre apprezzato!   Per chi volesse però c'è anche la possibilità di avere una camera di hotel pagando un supplemento (più comodità, ma meno fascino!).   Le cabanas inoltre sono vicine al sito archeologico di Tulum, che potete raggiungere a piedi con una passeggiata di 10 minuti.

Letture prepartenza...

Per prepararvi al viaggio leggete i racconti dei viaggi degli anni precedenti:

  • Los dias de los muertos, Chiapas. Mexico A San Cristobal, nel Chiapas,  sul pavimento di un locale molto conosciuto,  il REVOLUTION, del tutto inaspettata , c'è una lapide di una signora, già vedova , morta nel 1954...

    Creato da Carlo Ceccarini

  • In Messico, inseguendo i morti Nel paese in cui le celebrazioni del Dia de los Muertos sono le più impressionanti e sentite di tutta l'America Latina, 15 gringos aspettano il ritorno dei morti. E lì vanno a cercare fin sulle remote montagne del Chiapas

    Creato da Gitanilla, foto Federica Azzolini, Chris Tian e gian2k

  • Dia de los muertos: brividi a Romerillo Una partecipante del Mexico Freak Style racconta e consiglia a tutti quest'avventura durante il "dia de los muertos". Scrive: Durante il nostro itineraio abbiamo avuto l'occasione di vivere questa tradizioni in vari posti, da Oaxaxa al Chiapas, e in ogni luogo è stato trovare qualcosa di diverso, di bello ed inaspettato..ma niente può essere comparato a quello che abbiamo vissuto a Romerillo, nel bel mezzo delle montagne nei dintorni di San Cristobal de las Casas. Creato daClaudia Marotta

Forum del Viaggio



Forum del viaggio

Ciao a tutti!

Questo viaggio mi piace da morire e credo proprio di averne bisogno.

Al momento però ho una grossa spada di Damocle sulla testa: il passaporo da rifare. Se riuscirò ad averlo per tempo (hopefully) sono dei vostri.

Spero proprio di conoscervi presto.

Besos!

Mar, 09/06/2016 - 18:46 Collegamento permanente

Ciaooo Grazia!!! Il tuo sguardo mi dice che devi per forza far parte del gruppo ahahah ! Daiii, mancano quasi due mesi, fai conto che la spada non ci sia!! Ti aspettiamo! *clapping*

Mar, 09/06/2016 - 20:02 Collegamento permanente

Ciao Alexandra mi pare di aver capito che abitiamo vicino, io vivo a cervia e volevo chiederti come ti organizzi per essere a milano al mattino,  io ho pensato di partire la sera prima.

Gio, 09/08/2016 - 10:48 Collegamento permanente

Ciao Stefi!!!

A Cervia?? Fantastico, allora direi che una piadina a metà strada tra San Marino e Cervia ci sta tutta, che dici?? Anche io partirò la sera prima, ho già comprato il biglietto per il treno e pensavo di farmi ospitare a casa di amici. Tu hai già pensato dove trascorrere la notte? Puck, tu come pensavi di organizzarti? In tutti i casi vediamo di trovare un compromesso che vada bene per tutti e che ci faccia risparmiare qualche soldino da spendere poi in Mexico! ;)

Gio, 09/08/2016 - 12:23 Collegamento permanente

Certo possiamo organizzarci una piadina ci sta tutta!

Per raggiungere Milano mi sto organizzando ma credo di portare la macchina,

anche se i prezzi dei parcheggi sono altissimi, per dormire sto cercando

qualcosa sempre in zona aeroporto.

Mar, 09/13/2016 - 10:11 Collegamento permanente

Ciao vagabondi,

oggi ho pensato di parlare su un argomento che andrebbe sempre valutato prima di partire per un paese lontano: le vaccinazioni.

Serve vaccinarsi per andare in Messico? Il sito della Farnesina ci dice questo:

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per viaggiare in Messico.

Si consigliano, previo parere medico, le seguenti vaccinazioni: epatite A e B, salmonella, morbillo. Queste infezioni sono contratte mediante il consumo di diversi alimenti tra cui frutta, verdura fresca non lavata e frutti di mare.

Per limitare al minimo l’esposizione a tali infezioni si consiglia di:

    consumare solo carne ben cotta
    Evitare di ingerire frutti di mare.
    Mangiare frutta solo dopo averla lavata accuratamente.
    Mangiare verdure fresche solo dopo averle lavato accuratamente
    Evitare accuratamente bevande con ghiaccio.
    Evitare di bere acqua dal rubinetto.
    Evita

In Messico non vi è alcun rischio di contrarre la malariare di consumare frutti di mare. ma si consiglia di adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara.

Ok, la teoria ci dice questo. E in pratica come ci muoviamo?

Personalmente consiglio sempre di fare un salto all'AUSL della zona e valutare con il proprio medico quale sia la scelta migliore. Per quello che mi riguarda vado sempre tranquilla con il mio vaccino contro l'epatite A che ho scelto di fare perchè mi piace assaggiare tutte le stranezze locali e soprattutto magiare per strada. :D Con un po di attenzione a mio avviso dovrebbe bastare. Ma ripeto, è una mia scelta quindi vi consiglio vivamente di sentire il vostro medico per stare più sereni!

In tutti i casi c'è da stare tranquilli, lo storico dei vagabondi partiti per il Messico non riporta nessun problema particolare se non l'immancabile maledizione di Montezuma, ma ormai quella è inclusa nel pacchetto di viaggio :shy: :shy: *corre*

 

Gio, 09/08/2016 - 18:41 Collegamento permanente

Ciao a tuttiii!!! Anch'io voglio venire con voi!! Per ora non riesco a prenotare perchè non ho ancora un pasaporto :( stamattina ho consegnato la richiesta e mi hanno detto che lo riceverò in 15 giorni ma nel mentre ho paura che "esauriscano" i posti o che sia troppo tardi per prenotare. Alexandra hai qualche consiglio da darmi? c'è un modo per fornire i dati del passaporto in seguito? Mi dispiacerebbe molto non unirmi a voi, mi sembrate proprio un bel gruppo per il mio primo viaggio oltreoceano! 

Sab, 09/10/2016 - 02:00 Collegamento permanente

Marty benvenuta, sei dentro!!! *DANCE*

Clara, buone notizie!! Se sei certa di poter avere il passaporto prima della partenza nessunissimo problema! Basta mettere la scritta IN RINNOVO nelle caselline che richiedono i dati del documento ed è fatta! Ti aspettiamo!

Vi auguro un super fin de semana!! *drinks*

Sab, 09/10/2016 - 15:54 Collegamento permanente

Ciao ragazzi, ho letto il programma di viaggio e un po' di vostri commenti e sto valutando seriamente di iscrivermi. Stavo puntando il Messico da un po' di tempo e ho visto che si è già formato un bel gruppo. A presto.

Roberto

Sab, 09/10/2016 - 16:24 Collegamento permanente

Ciao a tutti. Vedo che il gruppo si stà ingrandendo che bello.

Ale anch'io vengo giù la sera prima e mi faccio ospitare da un amico che gentilmente mi tiene anche la macchina *lol* visto che i parcheggi a Linate sono carissimi. 

Lun, 09/12/2016 - 10:06 Collegamento permanente

Che bel fermento sul forum, un super benvenuto ad ognuno di voi!!! Roby e Fracca, c'è ancora posto e vi aspettiamo ma non pensateci troppo! :D

Ottimo Puck, un brindisi ai nostri amici di Milano !! *drinks*

Come va lo studio del programma di viaggio? Pensavate che i posti meravigliosi che andremo a vedere sono già stati tutti nominati? Invece no!!

Vi saluto con una chicca fuori programma, sta a mezz'ora da Palenque e di certo non ce la perderemo!!!

Eccola qua, enjoy!!! *DANCE*

Lun, 09/12/2016 - 19:01 Collegamento permanente

Per chi come me arriva prima a città del Messico...

A che ora arrivate?

Poi Alexandra decideremo meglio dove trovarci!

Non vedo l ora di partire... è un bel gruppetto giovane ;)

Lun, 09/12/2016 - 21:03 Collegamento permanente



  • Prezzo base: 1460
  • Cassa comune: 700
  • Partenza: 28 Ottobre 2016
  • Ritorno: 14 Novembre 2016
  • Durata: 18 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM


Tutte le altre date


    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI