Gruppo Namibia Vagabonda - Partenza del 2016-08-10

Namibia Vagabonda

10
Ago
Da confermare

Difficile parlare della Namibia senza cadere nel banale. E' il viaggio della vita di molti, di tutti quelli che sognano di scalare le dune rosso fuoco e di riempirsi gli occhi del turchese del cielo, di chi il viaggio lo vuole vivere e condividere come un'avventura che resterà memorabile.

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Da confermare
  • Quota:
  • Cassa comune:
  • Partenza: 10  Agosto  2016
  • Ritorno: 23  Agosto  2016
  • Durata: 14 Giorni
  • Vagabondo DOC:

Partecipanti

Questa partenza

  • 10
    Ago
    Dal 10  Ago al 23  Ago
    Da confermare

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

26/4/2016 - 21:08 Collegamento permanente

La riserva naturale di OKONJIMA è sede dell’AFRICAT FOUNDATION. AfriCat è un’organizzazione per la salvaguardia e la tutela dei felini namibiani, perlopù ghepardi e leopardi ma anche leoni, linci del deserto, licaoni e iene. 

Il programma della fondazione ha consentito il reinserimento in libertà di centanaia di animali, orfani, feriti o vittime di bracconaggio.

Non vedo l'ora di vedere dal vivo l'impegno di AfriCat per la protezione dei felini e dei predatori della Namibia!

   

Repondi
28/4/2016 - 20:47 Collegamento permanente

Ciao Vagabond* :ciao:

LA Skeleton Coast è un luogo magico...piratesco! Paolo, a te che adori mare e deserti piacerà! Relitti abbandonati di caravelle e galeoni, navi moderne arenatesi nei fondali. Sabbia e dune a cascata sul mare. Silenziosa ma battuta dal vento forte. La natura nella sua espressione più autentica. Da ammirare! 

  

Repondi
2/5/2016 - 21:13 Collegamento permanente

Andiamo a provare il PAP, un delizioso porridge con farina di mais (oppure nella variante col miglio)? Ecco, il PAP rappresenta il piatto nazionale della Namibia. Per il resto, i sapori e le preparazioni sono così diversi nelle varie zone del Paese, influenzati da tradizioni germaniche e olandesi ma soprattutto sudafricane (su tutte, il famoso braai), da dover essere assaggiati!

Credit: David Rosengarten

Repondi
5/5/2016 - 11:09 Collegamento permanente

Madonna che meraviglia!!! il viaggio di una vita!!!
Federica puoi dirmi quanto spirito di adattamento serve?

Nella descrizione del viaggio non sembrerebbe così impossibile!

Repondi
5/5/2016 - 19:26 Collegamento permanente

Ciao Mariarosa, che bello leggere la tua meraviglia! E, percepire la tua voglia di visitare questo incantevole angolo d'Africa *yahoo*

Per l'adattamento, considera che avremo un minibus privato che ci accompagnerà negli spostamenti e che, allo stesso tempo, si tratta di un viaggio attivo per il quale è richiesto sicuramente spirito di adattamento in quanto dormiremo prevalentemente in tenda e collaboreremo alla predisposizione del campeggio.

Saremo a contatto con la natura e gli animali (aspetto che mi piace particolarmente :si:. Anzi, il motivo per cui torno in Africa sempre carica di entusiasmo).

Sarà un'esperienza che ti stupirà...unisciti a noi *clapping*

A presto

:ciao:

Repondi
5/5/2016 - 22:33 Collegamento permanente

Sono stata in Madagascar 2 anni fa e ci ho lasciato un pezzo di cuore...fare il safari è uno dei sogni che ho da sempre.

Lunedì parto per lavoro, dò un occhio alle finanze ed entro una settimana confermo la mia presenza.

Per quanto riguarda la preparazione e l'organizzazione del campeggio non c'è problema...non sono un'esperta ma imparo in fretta

Non vedol'ora!!!! <3 

Repondi