Gruppo Cracovia e Auschwitz - Partenza del 2014-04-30

Cracovia e Auschwitz



  • Prezzo base: 460
  • Cassa comune: 150
  • Partenza: 30 Aprile 2014
  • Ritorno: 4 Maggio 2014
  • Durata: 5 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Iscritti:
 
 da
Iscritti/posti:

Questo è il forum del viaggio Cracovia e Auschwitz dal 30 aprile al 4 maggio 2014.

Accompagnato dal Tour Leader Diego TripDieg

Diego è uno spirito nomade inquieto sempre alla ricerca di nuovi argonauti per ogni tipo di viaggio! Gran pedalatore e trekkista adora l'inter-rail, i bivacchi intorno al fuoco magari con la chitarra. Un tardo hippie mancato! Simpaticissimo ed empatico vorrebbe vivere perennemente in giro per il mondo. Conosce molto bene l'inglese e ha già fatto questo viaggio portando un gruppo di vagabondi, gli è piaciuto così tanto che non vede l'ora di fare il bis!

Quota

530 euro a persona voli inclusi (i primi 5 iscritti hanno pagato 80 euro in meno)

 

Iscritti

Emanuele Ema ing -- da Bergamo -- con Franco Chiara Chiara 23 -- da Bergamo -- cerca compagna di stanza Franco  -- con Emanuele Manuela  mangunena -- da Bergamo -- cerca compagna di stanza Giusi -- da Bergamo -- cerca compagna di stanza Piergiorgio GiorgioTO -- da Bergamo -- cerca comagno di stanza Paola -- da Bergamo -- cerca copmpagna di stanza Valentina valeselli -- da Roma -- cerca compagna di stanza Francesca altralternativa -- da Bergamo -- cerca compagna di stanza Tina Tina vagabonda -- da Bergamo -- cerca compagna di stanza Giuseppe ilBepi -- da Bergamo -- cerca compagno di stanza
Il TL Diego TripDieg -- da Bergamo -- cerca compagno di stanza

Piano voli

Da Roma Ciampino ANDATA  Roma (Ciampino) → Cracovia
mer, 30 apr 2014 15.45 - 17.45   RITORNO Cracovia → Roma (Ciampino)
dom, 04 mag 2014 09.35 - 11.35   Da Bergamo Orio al Serio ANDATA
Milano (Bergamo) → Cracovia
mer, 30 apr 2014 12.25 - 14.10   RITORNO Cracovia → Milano (Bergamo)
dom, 04 mag 2014 07.35 - 09.20  

Programma 

Giorno 1: Italia - Cracovia (30 aprile)
Con uno o due voli, a seconda dei casi, raggiungiamo Cracovia. La cittadina è davvero bella e pulita. La prima cena tutti insieme ci consentirà di assaggiare l'ottima ed economica cucina polacca.

Giorno 2: visita del centro storico (1 aprile)

Cracovia è una delle città più belle, antiche e romantiche dell’Europa Centrale. Le sue vecchie case evocano un passato di alta cultura e civiltà. E’ il cuore della Polonia e del pensiero umanistico, un qualcosa di talmente perfetto e intatto che persino i suoi invasori – e ne ha avuti tanti cattivi – hanno sempre deciso di abitarla invece che distruggerla.
Anche oggi è un importante centro culturale, una vivissima città universitaria e… il paradiso dei festaioli.
I polacchi considerano Cracovia il cuore del paese e moltissimi di loro dopo secoli non hanno ancora accettato il fatto che non sia più la capitale della Polonia (la capitale venne trasferita a Varsavia nel 1596 da Sigismondo III).

Di cose da vedere nel centro storico di Cracovia ce ne sono tantissime, tra cui:
Il castello dove vivevano e venivano incoronati i sovrani. Il complesso è una vera e propria cittadella fortificata che oltre il castello ospita anche la Cattedrale, del 1020 circa. Qui oltre alle ossa del mitico drago della leggenda, si trovano anche tutte le spoglie dei sovrani e delle personalità più importanti della Polonia. Del castello potete visitare le innumerevoli stanze degli appartamenti reali, l’armeria medioevale e il tesoro della corona.
L’università Jagiellonski fondata nel 1364 da Casimiro il Grande, attirò studenti provenienti da tutta Europa compreso… Nicolò Copernico. Potete visitarne il Collegium Maius e il suo museo, in cui è custodito il mappamondo più antico che c’è, su cui il continente americano è chiamato “paese recentamente scoperto”.

Altro luogo che meriterebbe una visita, se non fosse che è chiuso per restauro fino al 2014, è il Museo Czartorysk che è il museo più antico della Polonia e ospita una collezione di eccezionali quadri del periodo tra il XVI e il XIX secolo tra cui la celebre “Dama con l’ermellino” di Leonardo da Vinci. 

... e poi moltissime chiese, i bastioni, musei di tutti i tipi. In questi giorni vedremo di fare una selezione che accontenti gli interessi del gruppo.

Giorno 3: visita della miniere di sale di Wielizka e del vecchio quartiere ebraico di Kazimierz (2 aprile)

Oggi ce ne andiamo appena 13 km fuori dal centro di Cracovia per visitare le miniere di sale di Wieliczka, che sono Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Il sale era una straordinaria ricchezza e queste gallerie furono scavate qui tra il XVII e il XIX secolo. Scendendo si viene trasportati in un mondo surreale e magico che si snoda per una serie di piccole sale e cappelle ed improvvisamente si apre sulla "Cattedrale di Sale", una vera chiesa di 54 x 12 metri che è uno spettacolo davvero da non perdere.
Nel pomeriggio torniamo verso il centro fermandoci a visitare il quartiere ebraico di Kazimierz con le sue sinagoghe, il suo cimitero e le sue pittoresche stradine. Qui vicino c'è anche la famosa fabbrica di Oscar Schindler: Il film lo avete visto tutti. La famosa fabbrica oggi è divenuta un bellissimo museo che vi farà tornare in Italia consapevoli del fatto che non tutti voltano la testa dall'altra parte e c'è e ci sarà sempre chi lotterà per difendere gli altri.

Giorno 4: si va ad Auschwitz-Birkenau (in bus pubblico) facendo la visita guidata ufficiale (3 aprile)
Un'intensa giornata che nel bene o nel male ricorderete per tutta la vostra vita. Siamo pronti a prendere il bus pubblico che ci porterà ad Auschwitz in meno di due ore attraversando i boschi della Slesia. Un tragitto semplice fatto oggi.
Il complesso di Auschwitz-Birkenau è organizzato davvero bene e le visite guidate ufficiali, in tutte le maggiori lingue del mondo compreso l'italiano, sono fatte davvero bene, con passione e trasporto ma anche con precisione storica. 
Seguite i consigli di Sarita per prepararvi a questo giorno.

Giorno 5: Volo per l'Italia
Oggi si riparte presto per l'aeroporto per prendere il volo che ci riporta in Italia.

 La quota comprende:
- volo a/r solo bagaglio a mano (10 kg, un solo collo, 55 x 40 x 20 cm)
- tasse aeroportuali
- pernottamento in hotel in camera doppia o tripla
- prime colazioni
- assistenza del tour leader di Vagabondo
- assicurazione sanitaria e bagaglio
 
La quota non comprende:
- i pasti. Fatevi guidare dal nostro tour leader nelle economiche ed ottime trattorie locali.
- trasporti locali
- entrate nei musei
- bagaglio in stiva sull'aereo (per chi lo vuole supplemento di 40 euro).
 
Per queste spese è prevista una Cassa Comune di 150 euro.


Hotel

Per questo gruppo abbiamo a disposizione degli appartamentini autonomi in zona centralissima nella città vecchia di Cracovia, a 150m da Piazza del Mercato e due passi da tutto il resto. Gli appartamenti sono da 2 persone con angolo cottura e bagno privato.  La colazione è inclusa e verrà servita nel ristorante della proprietà, nell'edificio stesso degli appartamenti. Trattandosi di appartamenti non c'è reception.

image




Forum del Viaggio



Forum del viaggio

nell'attesa ti aspettiamo ad.."ali aperte";) così stabiliremmo una perfetta parità numerica tra pulzelle e cavalieri sperando  anche che questa venga meno con Pilar Pilar facendo aumentare la "quota rosa"come fa notare SuperFrè*smile*..Quanto a te ING premio il tuo"spirito esplorativo"con questa mia foto  sotto la statua del papa nelle miniere"*biggrin*

vddddddddddddddsss

Ven, 03/21/2014 - 21:37 Collegamento permanente

"burlonerie"a parte parliamo un pò delle miniere di salgemma più famose(e più belle) del mondo..Non vi anticiperò moltissimo perchè quando saremo là sotto una bravissima guida ce le spiegherà in modo fantastico spaziando a tutto tondo tra storia arte mitologia  religiosità ingegneria e meccanica.Noi scenderemo circa a 135metri di profondità ma altri cunicoli fuori dal percorso illustrativo arrivano a toccare i 300m;anche come estensione quella che visiteremo sara' pari a cca il30% del totale.Le miniere sono attive initerrottamente da oltre 600anni anche se ormai ci lavora poco più di una cinquantina di persone addette alla lavorazione dei benefici"sali da bagno" colorati che troveremo nei chioschetti all'ingresso ma anche in città;in passato qui lavorava praticamente il novanta per cento della popolazione maschile di Wieliczka cittadina che nel medioevo,quando il sale aveva un valore paragonabile a quello dell'oro ai nostri giorni(avete mai pensato da dove proviene il termine  SALARIO;)?) poteva dirsi più che prospera..ma per molti era un'agiatezza ottenuta al prezzo di condizioni di lavoro estreme ,fatica tanta e rischi per la salute e per la stessa vita (i minatori meno abbienti erano quelli che si sobbarcavano i lavori forse meglio remunerati ma in assoluto più pericolosi)Ciò nonostante la vita scorreva tra le viscere della terra illuminata dai bagliori di mille  candele e falò e con essa la solidarietà l'industriosità e la creatività,questi uomini nel corso dei secoli ci hanno lasciato scolpiti nel sale testimonianze stupefacenti e ingegnose,dalle tecniche di trasporto (prima dell'invenzione delle rotaie il carri col sale venivano trainati da cavalli...secondo voi come facevano a portarli laggiù?*smile*)a quelle di escavazione nonchè veri e propri capolavori di scultura e architettura con statue di folletti ,spazi comuni (mense sale da riposo)immagini sacre ed una vera e propria cattedrale,già in epoca rinascimentale le miniere erano un luogo celebre visitate nel corso dei secoli da personalità come Goethe ,Copernico nonchè Giovanni Paolo II( al quale è stata dedicata una statua-di sale of course-come ricordava INg)e dal 1978 sono state dichiarate Patimonio dell'Umanità....secondo me vi piaceranno*smile*...

Ps questo fine settimana sarò fuori terrò d'occhio il forum ogni tanto ma magari latiterò un pò .se avete domande difficili risponderò direttamente lunedì !buon W end a tutti!!

Ven, 03/21/2014 - 22:56 Collegamento permanente

Sto pensando a qualche domanda particolarmente bastarda, ma questo Tour Leader mi pare parecchio preparato.....sarà dura metterlo in difficoltà! :-P 

Ven, 03/21/2014 - 23:48 Collegamento permanente

Ci sono leggende di fantasmi legati alle miniere?

Mi viene voglia di rileggere la novella di Verga su Rosso Malpelo pensando al fatto che saremo a 135m sotto terra in un labirinto potenzialmente buio..

 

Sab, 03/22/2014 - 00:07 Collegamento permanente

Frè, ti facciamo sperdere per i centinaia di chilometri di cunicoli che ci sono, così tra qualche anno un fantasma lo trovano di sicuro! :-P

Sab, 03/22/2014 - 08:13 Collegamento permanente

Risposta parziale a Superfrè (poi sarà il Tour Leader, che è più preparato di me, a fornire maggiori dettagli).....il fantasma c'è!Riporto uno stralcio di articolo che parla delle miniere di sale "....C'è poi una sala in cui si aggira un "fantasma", e, ancora, vari laghi sotterranei, dei quali uno è più saturo di sale del Mar Morto, per cui ci si potrebbe camminare....." *biggrin*

Dom, 03/23/2014 - 10:05 Collegamento permanente

Ciao vagabondi .. Sn a chiederv velocemente un'info, essendo ancora profana d questo mondo vagabondo.net... leggo da voi che mancherebbe solo una persona.. Vuol dire che cn una persona il viaggio parte sicuramente o cn una persona il viaggio è al completo e nn s posson aggiungere altri? Chiedo questo perché prima d lun o mart nn potrei sapere teoricam se m spettano i due o tre gg d ferie, ma nn vorrei restarne fuori... intanto grazieeeeee!!!

Dom, 03/23/2014 - 11:59 Collegamento permanente

Ciao Jusj!Con un'altra persona il viaggio parte sicuramente, ma non ci sono limiti di numero! 5 è il numero minimo di partecipanti per la conferma del viaggio, poi, se siamo di più ben venga!Più siamo più ci divertiamo! *yahoo*

Dom, 03/23/2014 - 12:49 Collegamento permanente

ey ben trovati vagabonducci!!*smile*è bello tornare da  un viaggetto e trovare un bel Forum frizzante ricco di domande .difficili*biggrin*;) grazie Ing pe info a Jusj ,quasi tutte giuste eccezion fatta per il numero massimo di partecipanti(15 o 14 o 12 a seconda dei tipi di viaggio)che esiste anche se per ora ,nel nostro caso(15),siamo ancora lontani dal raggiungerlo ma questo significa anche che c'è ancora tantissimo spazio nella barca..e che a noi non dispiacerebbe affatto..stringerci un po*smile*..qundi Jusj per ora dormi su sette cuscini ;)quanto ai fantasmi caro SuperFrè  l'organizzazione che gestisce le visite ha ,proprio per evitare il proliferare  futuro di siffatti ectoplasmi,vietato le visite individuali cmnq se quello scovato dall'Ing è disponibile..la brava guida ce lo presenterà*biggrin*gdtryxs

Lun, 03/24/2014 - 10:20 Collegamento permanente

Casomai mi porto un gomitolo per non perdermi all'interno del labirinto. E che Casper! Non voglio diventare un fantasma! :D

La nostra amica Manuela che non ha ancora salutato perche è pigra ed ogni giorno sta ricevendo cazziatoni dal sottoscritto per questo adora le cose un po' esoteriche e magico-misteriose. La prima volta che mi è venuta a trovare a Torino le ho fatto fare un tour documentandomi sui tanti misteri di una città che è l'incrocio tra i due triangoli della magia bianca e nera. Per questo ero curioso di sapere se vi erano storie di fantasmi. Grazie.

Invece anche senza bisogno di fantasmi ufficiali credo che ad aushwitz la sensazione di una fortissima presenza spirituale sia qualcosa che ti pervade sin dall'ingresso attraverso il cancello di ferro battuto con la scritta "il lavoro rende liberi". Sbaglio ad aspettarmi questo Diego?

 

Lun, 03/24/2014 - 11:49 Collegamento permanente

Grazie per la precisazione Diego!Mi scuso con Jusj per le info non esatte! Se sarà dei nostri, le offrirò una birra per farmi perdonare! *biggrin*  Su Frè, non fare lo schizzinoso....non è da tutti diventare l'attrazione ectoplasmica delle miniere di sale! :-P

Lun, 03/24/2014 - 13:47 Collegamento permanente

non sbagli per niente ,voglio raccontare come l'ho vissuta,perchè non riesco a dare una risposta breve e logica su questo tema.la visita ad Auschwitz-Birkenau la faremo proprio per far rivivere nei nostri cuori(e di certo per sempre!) quelle milioni di persone che certa gente voleva semplicemente far sparire dalla faccia della terra,( secondo loro non solo dovevano soffrire e morire ma non dovevano aver più neanche un passato un nome e una storia)senza che di esse rimanesse nessuna traccia...;quella che si vive(o almeno ripeto ti racconto la mia esperienza ) passeggiando tra i tetri edifici in muratura del campo 1 e poi nella ex baraccopoli del ben più esteso campo2 di Birkenau Brezinka è un atmosfera fortemente introspettiva che ognuno  affronta nel proprio personale ,particolare silenzio..il mio silenzio era un urlo che proveniva proprio da laggiù dov'è più buio dentro di noi era il non riuscire a crederci e la tentazione di non crederci , il non riuscire a capire e l'aver paura di ciò che non si riesce a capire ,l'istinto di piangere e contemporaneamente mostrarmi cinico...in definitiva visitare Auschwitz è un esperienza forte che coinvolge tutto il tuo essere"UMANO" carne,ossa ,sensi...che ti proietta nelle pieghe oscure del nostro inconscio collettivo e ti fa aprire pagine atroci della nostra storia (che addirittura in molti ancora si ostinano a voler cancellare) che rimangono dolorosamente attuali(vedi Serebreniça..o recentemente Kiev)nel cinismo e nell'indifferenza di tanti..che ti fa porre  e porti mille domande su come e quanto possa valere una vita e la vita..La frase che forse un pò ad effetto,   la guida sicuramente pronucerà al termine della visita riguardo ai milioni di visitatori che ogni anno visitano il campo.."Ma Se tutti quelli che vengono qui sono i buoni..allora dove stanno i cattivi?"è cmq emblematica sul senso che noi vogliamo dare a questa escursione;ci sono i loro spiriti e i nostri....

Lun, 03/24/2014 - 15:02 Collegamento permanente

Penso sia impossibile rimanere indifferenti visitando questi luoghi....anche se non so di preciso quello che potrei provare!Credo che riuscirò a darmi una risposta solo quando sarò là, sprofondato tra i fantasmi del passato!Troppo spesso si cerca di rimuovere, di negare....non solo per indifferenza...a volte si tratta semplicemente di un meccanismo di difesa per tentare di non rimanere "annientati" dalle brutture di questo mondo e di andare avanti!In questo caso però, bisogna sforzarsi di non dimenticare, affinché atrocità del genere non accadano mai più!

Lun, 03/24/2014 - 20:03 Collegamento permanente

tranqui*smile*non usciremo da lì e resteremo con un mattone al posto dello stomaco per tutta la serata con i visi tristi nè ci verrà voglia di chiuderci in stanza e andare a dormire senza cena proprio perchè è un 'esperienza che poi si ha voglia di condividere e che istintivamente ti sprona a vivere e a stare con gli altri e ,in definitiva,sentirete che era ..da fare,almeno una volta.e se proprio non sarà così..sapremo come tirarci su il morale l'un l'altro;)non ci mancheranno certo i modi per farlo che dite?

Mar, 03/25/2014 - 10:44 Collegamento permanente

Senza ombra di dubbio.

Questa cosa delle pietre sulle tombe che si vede anche nel finale di Shindler's list è una tradizione ebraica? Immagino che il sasso rappresenti l'eternità o il "primo mattone" sul quale si costruisce il futuro. In fondo anche Gesù scelse Simone ribattezzandolo Pietro dicendogli che su di lui avrebbe costruito la sua Chiesa.

Mar, 03/25/2014 - 10:12 Collegamento permanente

rappresenta più che altro la memoria che resta viva del defunto da parte di persone che lo hanno conosciuto.a Kazimierz ci capiterà di vedere un cimitero ebraico nei pressi di una delle tante sinagoghe che ancora ci sono e una volta lì difficilmente vedremo fiori sulle tombe invece ci saranno tanti sassolini o a terra o sopra i tumuli che parenti o amici di chi  se ne va lasciano appunto per tramandarne il ricordo.Dà un'occhiata a questo SuperFre' è uno di quelli che potremo visitarehttps://it.123rf.com/photo_7576311_il-cimitero-di-remuh-a-cracovia-in-polonia-a-un-cimitero-ebraico-stabilito-nel-1535-esso-si-trova-ac.html

Mar, 03/25/2014 - 11:01 Collegamento permanente



  • Prezzo base: 460
  • Cassa comune: 150
  • Partenza: 30 Aprile 2014
  • Ritorno: 4 Maggio 2014
  • Durata: 5 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM


Tutte le altre date


    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Kenya
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Uganda
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Armenia
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Iran
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Yemen (e Socotra)
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Louisiana
Mississippi
Nevada
New York
Pennsylvania
Tennessee
Washington D.C.
Australia
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI