Gruppo Zanzibar Freak Style - Partenza del 2020-07-25

Zanzibar Freak Style

25
Lug
Annullato

Fondali spettacolari, sabbia fina e acqua trasparente, ma anche sorrisi, cortesia e ospitalità africana: un viaggio a Zanzibar all’insegna della vera essenza di questo arcipelago, paradiso terrestre da conservare e rispettare.

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Annullato
  • Quota: 1590 €
  • Cassa comune: 450 €
  • Partenza: 25  Luglio  2020
  • Ritorno: 2  Agosto  2020
  • Durata: 9 Giorni
  • Vagabondo DOC: Lelle83
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Napoletana doc, Elena lascia la sua città natale per andare a vivere a Roma prima e a Milano poi con una parentesi americana di qualche mese. Da bambina frequenta la scuola francese e così inizia presto a viaggiare, senza fermarsi più. Oggi lavora… Continua a leggereVagabondo DOC

Napoletana doc, Elena lascia la sua città natale per andare a vivere a Roma prima e a Milano poi con una parentesi americana di qualche mese. Da bambina frequenta la scuola francese e così inizia presto a viaggiare, senza fermarsi più. Oggi lavora nell’ambito della comunicazione, un’occupazione che si sposa perfettamente con la sua natura socievole e solare e che la porta spesso in giro per l’Europa. Sempre in movimento, ha tantissimi interessi: dalla musica, alla danza, all’arte. Passione quest’ultima che coltiva come volontaria del FAI, partecipando all’organizzazione di visite guidate. Ciò detto, le piace anche molto fare festa! Viaggiare per lei significa scoprire nuovi luoghi, persone, culture. Se poi ci sono anche sole e mare ... ancora meglio. Parla correntemente francese e inglese e un po’ di spagnolo.

Lelle83

Questa partenza

  • 25
    Lug
    Dal 25  Lug al 2  Ago
    Annullato

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

28/1/2020 - 17:36 Collegamento permanente

Ciao vagabondi!!!!!! Io sono super felice di aver preso questo viaggio e non vedo l'ora che si formi un gruppo per iniziare a chiacchierarne tra noi! Il pensiero di Zanzibar mi fa già sentire l'estate più vicina :) Secondo me è proprio il viaggio perfetto per la stagione estiva: mare, sole, paesaggi splendidi e molto altro ancora. Insomma ci sono tantissimi motivi per cui dovreste prenotare subito. Qualcuno lo trovate in questo articolo: https://www.grazia.it/stile-di-vita/viaggi/zanzibar-vacanze 

Vi do appuntamento ai prossimi post dove vi racconterò di più di me e dei posti che ci aspettano. Se avete domande, io sono qua. Vi aspetto! 

Repondi
2/2/2020 - 11:46 Collegamento permanente

Prima di entrare nel vivo, inizio a darvi qualche info pratica. Le tipiche Q&A che si fanno prima di ogni viaggio. Se avete altre domande ovviamente fatevi avanti, sono qui per questo :) 

Dove si trova Zanzibar? E' un arcipelago della Tanzania al largo delle coste dell'Africa orientale.

Andremo al mare? Certamente! Ma non solo, faremo anche delle escursioni. Il programma è molto dettagliato a riguardo perciò leggetelo bene, poi in questo forum racconterò un po’ di più di ciasuna giornata.

E le maree? Anche questo è spiegato bene nella scheda del viaggio ;)

Dove si dorme? Alberghetti, guesthouse e b&b

Telefonia: Se volete potrete comprare delle schede locali, altrimenti in alcuni hotel ci sarà il wi-fi, ma non ovunque.

Cambio: Potrete portare euro e cambiare a Stone Town (1 scellino della Tanzania = 0,00039 euro ca)

Cosa è incluso nella quota? Lo vedete nel programma, comunque faccio un recap:

- Voli dall'Italia a/r compreso il bagaglio da stiva

- 3 pernottamenti a Stone Town (o 1 pernottamente a Dar es Salam e 2 a Stone Town)

- Assicurazione medico e bagaglio

Serve il visto? SI e ogni partecipante deve pensarci autonomamente , ma se avete dubbi e domande posso aiutarvi. Si può richiedere online  attraverso il sito ufficiale: https://eservices.immigration.go.tz/visa al costo di 50 USD.  Però da relazioni precedenti leggo che non sono proprio precisi e che è meglio farne richiesta  presso l’Ambasciata di Tanzania a Roma o il Consolato Onorario di Milano. Successivamente alla conferma del viaggio riceverete via mail tutte le informazioni necessarie per procedere alla richiesta.

Serve il passaporto? SI, con validità residua di 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese.

Devo fare vaccinazioni: Non obbligatoriamente, ma se volete potete chiedere al vostro medico di base. Io lo farò.

Zaino o valigia? Io sono una fan dello zaino, ma se preferite il trolley no problem.

Si trova il phon? No. Io non lo uso, ma se vi serve dovrete portarlo.

Serve l'adattatore? SI, modello inglese.

Vabbè ... la smetto di stressarvi con info pratiche e vi lascio con qualche bella foto! Al prossimo post vi parlerò di Stone Town. E mi raccomando prenotate, così le vacanze vi sembreranno più vicine *cuore*

Repondi
2/2/2020 - 12:01 Collegamento permanente

Ciao a tutti! Iniziamo a parlare del viaggio, che dite? Unguja è l’isola principale di Zanzibar ed è qui che si trova Stone Town, un antico centro per il commercio con influenze swahili e islamiche. La Città di pietra o la Città bianca è nata come villaggio di pescatori, è stata poi la capitale del sultanato di Oman e poi ancora una colonia britannica. Ogni passaggio storico ha lasciato un segno nella città, specie quello omanita che si legge attraverso le magnifiche porte degli edifici (circa 500).

Porte Stone Town Zanzibar

Ci lasceremo affascinare dalle viuzze del centro storico e dalle porte intarsiate, un tempo usate dai mercanti arabi e indiani per dimostrare la loro ricchezza. Visiteremo il forte arabo:

Old Fort Zanzibar

La casa delle meraviglie:

E il darajani market:

 

Allora che ne pensate di Stone Town? Scrivetemi per le vostre domande sul viaggio, mi raccomando!

Baci e a presto!

Repondi
17/2/2020 - 17:48 Collegamento permanente

Qualunque sia la vostra risposta è un'esperienza unica, che potrete fare (o ripetere) a Zanzibar! Durante il nostro viaggio visiteremo infatti Prison Island (in inglese, “isola della prigione”), nota anche come Changuu. L’isola rimase disabitata fino al 1860, quando il primo sultano di Zanzibar, la donò a due mercanti di schiavi, che la trasformarono in un luogo di detenzione per gli schiavi indisciplinati. Nel 1893, il Primo Ministro britannico di Zanzibar la acquistò e vi costruì una prigione, che però non venne mai usata perché completata solo dopo l’abolizione della schiavitù. Negli anni è stata usata invece come isola di quarantena per i malati di malaria. Qui oggi è possibile vedere un colonia di tartarughe giganti. La loro origine è controversa: forse sono state portate a Zanzibar dalle Seychelles per proteggerle dal bracconaggio, ma ci sono anche versioni più romantiche della storia secondo cui il sultano di Zanzibar all’epoca fece portare dalle Seychelles alcune tartarughe per farne dono alla prima moglie. Certo è, che ce ne sono di ogni dimensione e peso e che alcune hanno più di 100 anni.

Prison island

Che ne dite? Io vi aspetto per parlare delle prossime tappe di questo splendido viaggio!

Baci

Repondi
26/2/2020 - 16:24 Collegamento permanente

Ciao a tutti! Come state? Io in questi giorni in smart working essendo di Milano :) Già non ne posso più di stare in casa, quindi almeno ne approfitto per "viaggiare" con la fantasia pensando già alla mia prossima meta estiva. Zanzibar ovviamente, chi è con me? Oggi vi parlerò di Nungwi.

Photo by Majkl Velner on Unsplash

Si tratta di un villaggio di pescatori nel nord di Zanzibar,  che è stato uno dei centri principali per la costruzione dei dhow (tipiche imbarcazioni da pesca di Zanzibar). Oggi è una zona tra le più note e turistiche, ma non per questo meno affascinanti. Nelle viuzze del villaggio ci sono negozi di artigianato e strepitosi tramonti da godersi in spiaggia o al ristorante. Qui alcuni gruppi sono stati anche alla Onlus “Sister Island” ( https://www.facebook.com/sister.island.zanzibar/). Se vorremo potremo organizzare anche noi questo extra rispetto al programma che prevede mare e relax! Che ne dite? Mi raccomando prenotate subito il vostro posto *DANCE*

Un bacione e a presto!

 

 

Repondi
26/2/2020 - 16:41 Collegamento permanente

Ciao a tutti! Continuo a raccontarvi di questo viaggio parlandovi di Mnemba, altra tappa che toccheremo. Molti credono che Mnemba sia un atollo, ma in realtà è un isolotto di circa 4 km quadrati, vicino alle coste nella parte nord di Zanzibar. Mnemba Island, è composta da sabbia bianchissima e circondata da infinite gradazioni di blu del mare, una ricca vegetazione e una barriera corallina. Sarà il posto ideale per fare snorkeling. Devo continuare o vi ho già convinto? Chi si iscrive?

Foto di <a href="https://pixabay.com/it/users/iviaggidigrace-2236921/?utm_source=link-attribution&amp;utm_medium=referral&amp;utm_campaign=image&amp;utm_content=1263297">Greta Borgioli</a> da <a href="https://pixabay.com/it/?utm_source=link-attribution&amp;utm_medium=referral&amp;utm_campaign=image&amp;utm_content=1263297">Pixabay</a>

Repondi
9/3/2020 - 10:18 Collegamento permanente

Ciao Vagbondi, 

Come state? Io vivo a Milano e dunque sono giorni difficili perché non si può uscire di casa. D'altra parte ci danno anche l'occasione di rallentare (cerco di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno :) ) e in questo caso, di pensare e iniziare a organizzare questo viaggio. Dove eravamo rimasti? Ah sì ... a tutte le cose bellissime che vedremo. In questo senso va ricordata la Foresta di Jozani, un parco istituito in un processo partecipativo con le comunità locali con l’obiettivo di migliorare l’economia delle comunità della zona. Questa foresta è caratterizzata da una ricca vegetazione tropicale e dalla presenza di mangrovie, ma soprattutto è la casa di circa 5.000  Red Colobus. Si tratta delle scimmie rosse di Zanzibar, una specie in via di estinzione.

Dopo la visita andremo a Paje o a Jambiani, zone paradisiache, dove il fenomeno delle maree si fa sentire per lo più la mattina. Qui ognuno avrà modo di rilassarsi o di fare varie attività. Dal relax in spiaggia, al tour dei delfini, fino al kite surf. Qualche ora perché ognuno possa dedicarsi a ciò che preferisce. 

Io vi aspetto sul forum, ora più che mai è il momento di fare due chiacchiere e soprattutto pensare a quando potremo di nuovo viaggiare ed esplorare il mondo!!!!

Baci!

Repondi