Gruppo Colombia Freak Style - Partenza del 2020-01-18

Colombia Freak Style

18
Gen
Completo

Terra dalla storia complessa, dai paesaggi selvaggi, dalle spiagge deserte… La Colombia, nota ormai a tutti in quanto terra di Pablo Escobar, è una sorpresa per ogni viaggiatore. Il nostro viaggio vi farà scoprire una Colombia avventurosa, coloniale e sicuramente intensa.

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 1690 €
  • Cassa comune: 650 €
  • Partenza: 18  Gennaio  2020
  • Ritorno: 2  Febbraio  2020
  • Durata: 16 Giorni
  • Vagabondo DOC: callitrix
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Sergio è un viandante toscano che vive a Firenze e parla diverse lingue: inglese, spagnolo, francese, un po’ di tedesco e di portoghese. Laureato in scienze naturali con indirizzo antropologico, ha studiato anche psicologia ma i casi della vita lo… Continua a leggereVagabondo DOC

Sergio è un viandante toscano che vive a Firenze e parla diverse lingue: inglese, spagnolo, francese, un po’ di tedesco e di portoghese. Laureato in scienze naturali con indirizzo antropologico, ha studiato anche psicologia ma i casi della vita lo hanno portato a lavorare nella pubblica amministrazione. Attualmente la sua attività principale è quella di dirigente sindacale per la USB.

Viaggia di preferenza freak: zaino, piedi e mezzi pubblici. In questo modo ha trascorso 6 mesi in Asia in solitaria e ha viaggiato molto anche in America latina. Meno in Africa ma sta cercando di rimediare.  Apprezza ugualmente le escursioni in montagna e le lunghe traversate in macchina.

Ama le serate con gli amici e i concerti rock, il fumetto e la cultura pop, il cinema e la letteratura. Ama correre e camminare. E’ nottambulo e adora fare tardi girando per i locali o chiacchierando davanti a una birra.

 

callitrix

Questa partenza

  • 18
    Gen
    Dal 18  Gen al 2  Feb
    Completo

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

28/7/2019 - 16:44 Collegamento permanente

Un viaggio in Colombia offre tante e diverse sensazioni, si passa dal mare da "fine del mondo" della Guajira alla montagna di Medellin con l'eterna primavera, dalle memorie dell'epoca coloniale a quelle della guerriglia e del narcotraffico (Pablo Escobar è diventato da morto una star internazionale ;-))

Useremo diversi mezzi di trasporto su ogni tipo di terreno, l'itinerario sarà intenso ma sicuramente appagante. E' roba per vagabondi veri, con spirito di adattamento e voglia di condividere le esperienze.

Per chi può, partire a gennaio è senz'altro un vantaggio in più: si trova il clima ideale e si lascia in nostro inverno, oltre ad evitare supplementi e sovrapprezzi.

Io sono Sergio e sarò l'accompagnatore di questo gruppo. Mi trovate qui per dubbi e domande ma soprattutto per progetti e scambi di idee. A presto!

Repondi
26/2/2020 - 22:55 Collegamento permanente

E' una delle zone paesaggisticamente più belle del paese, perfetta per fare escursioni a piedi. La vedete qui sotto in una foto della Doc VagaSary che ha accompagnato un viaggio appena rientrato.

Repondi
26/2/2020 - 22:56 Collegamento permanente

Sempre dal gruppo di Sara, partito a luglio, due immagini che ci danno la misura di quanto sia ricco e vario un viaggio in Colombia.

Dalle spiagge incontaminate della penisola di Guajira, all'etremo nordest del continente, alla giungla metropolitana delle grandi città con i suoi artisti underground.

E' un viaggio che merita davvero, per questi e per mille altri motivi. Pensateci e, se l'idea vi piace, non pensateci più e iscrivetevi *alieno*

Io intanto vado in Brasile, torno ad ottobre con glin aggiornamenti ma mi trovate comunque sempre presente sul forum.

A presto,

Sergio

 

Repondi
26/2/2020 - 22:56 Collegamento permanente

Non so se a tutti il nome di Fernando Botero dica qualcosa ma di sicuro a tutti sarà capitato di vedere in giro, o almeno su internet o su una rivista, qualche sua opera. L'artista, sia pittore che sculture, ha la peculiare caratteristica di riprodurre quasi esclusivamente soggetti "in sovrappeso", il più delle volte umani ma occasionalmente anche animali. Si tratta sempre di personaggi dalle forme gradevoli e accattivanti, nonostante l'abbondanza e alla faccia dei modelli canonici di bellezza che vengono propinati e propagandati in modo martellante nella nostra società consumistica.

Chi volesse avere un assaggio in presa diretta dell'arte di Botero dovrebbe fare una gita a Pietrasanta, piccola e carinissima città toscana dove ha lavorato a lungo e dove sono presenti alcune sue opere.

Chi invece vuole andare direttamente alla fonte non ha che da iscriversi a questo viaggio: *alieno* Fernando Botero è infatti colombiano, per la precisione di Medellin, città che visiteremo e che conserva molte sue memorie. A Bogotà ci sarà la possibilità, per chi vorrà, di visitare un grande museo a lui interamente dedicato.

 

 

 

 

 

Repondi
23/10/2019 - 09:19 Collegamento permanente

1) viaggiare in un posto che ho desiderato da sempre (Colombia) da quando, adolescente, mi perdevo nei racconti di Gabriel Garcisa Marquez 

2) viaggiare con un amico in gamba, un viaggiatore seriale scaltro e intraprendente, curioso e preparato. 

3) tornare con la voglia di ripartire

vabbèp, la lista sarebbe lunga. Intanto inizio iscrivendomi!!! Daiii che partiamo *air_kiss*

Anto

Repondi
24/10/2019 - 19:13 Collegamento permanente

Ciao Vagabonde!

Benvenute sul forum e nel gruppo! Tre iscrizioni in 24 ore non capitano davvero spesso e speriamo che arrivino presto altre buone notizie!

Questo gruppo sarà per me un po' come giocare in casa! Antonella è una carissima amica, una sperimentatissima compagna di avventure e una tour leader molto più brava di me (anche se in questo caso sarà fuori servizio). Partire con lei è un piacere e un onore.

Con Deanna abbiamo fatto una bellissima esperienza nel sud degli Stati Uniti, rimanendo poi sempre in contatto. Finalmente riusciamo a ripartire insieme.

Con Giuliana c'è stato finora - grazie a Deanna - solo un cordiale contatto telefonico, ma rimedieremo presto.

Insomma non solo un viaggio spettacolare ma anche splendidi compagni di viaggio! Chi si unisce a noi?

Repondi
26/2/2020 - 22:56 Collegamento permanente

Le buone notizie che invocavo nel mio ultimo post sono arrivate già da qualche giorno: il viaggio è confermato!

Abbiamo due mesi e mezzo per prepararlo e prepararci alle meraviglie della Colombia!

A breve inizierò a parlare delle strutture in cui alloggeremo e di qualche aspetto logistico.

E naturalmente potremo scambiarci idee e suggerimenti per dischi, libri e film che possano fare da introduzione.

Per invogliare qualche indeciso a unirsi a noi vi lascio con un'immagine di Bogotà visto dall'alto della montagna che la sovrasta, il Cerro de Montserrate, dove non mancheremo di salire. La scelta sarà tra andare a piedi o in funivia.

A presto,

Sergio

 

 

Repondi
19/11/2019 - 16:41 Collegamento permanente

ciao a tutti, mi sono appena iscritta! Tra le varie cose, una di quelle che mi ha più colpito è la possibilità di poter dormire in amache sotto il cielo stellato del parco di Tayrona. Se ci fosse la possibilità voi lo fareste?

Ah, sono una novella per quanto riguarda i viaggi freak style! Siate pazienti :)

Repondi
19/11/2019 - 21:25 Collegamento permanente

Ciao Stefania e benevenuta tra noi! *smile*

Non preoccuparti troppo per la natura "freak" del viaggio, per cui basta un minimo di spirito di adattamento e di voglia di condividere le esperienze. Ci sarà qualche trasferimento lungo ma niente di terribile.

Per quanto riguarda le notti sotto le stelle, ci sarà ovviamente la possibilità ma sarà facoltativo, quindi ognuno potrà fare quello che preferisce.

Sicuramente si potrà dormire sulle amache durante l'escursione alla Guajira (una notte a Cabo de la Vela e una a Punta Gallinas) ma chi non se la sente potrà avere una stanza. Qualcuno del gruppo in questa occasione ci aspetterà al mare a Riohacha o dintorni.

Per quanto riguarda il parco Tayrona, la possibilità di dormirci dentro in teoria c'è ma va verificata. Anche in questo caso ognuno potrà scegliere liberamente. Dentro ci sono solo amache o tende.Io ho già prenotato due diverse soluzioni per il pernottamento in via cautelativa a cancellazione gratuita. Una struttura è vicinissima all'ingresso del parco sul lato occidentale, l'altra è nella cittadina di Palomino, ad unora dal parco sul lato orientale e con una bellissima spiaggia. Ve ne parlerò a breve per capire le vostre preferenze ma considerate che per il momento devo prenotare tutto per 16 (il numero massimo di partecipanti).Quando le iscrizioni verranno chiuse, circa un mese prima della partenza, potremo eventualmente cercare soluzioni diverse e definitive.

A presto,

Sergio

Repondi