Gruppo Bucarest Fly & Drink - Partenza del 2019-11-01

Bucarest Fly & Drink



  • Prezzo base: 360
  • Cassa comune: 160
  • Partenza: 1 Novembre 2019
  • Ritorno: 4 Novembre 2019
  • Durata: 4 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Annullato
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Vagabondo DOC: miri miri   

Architetto viaggiatore, Miriam fa della libertà uno stile di vita. Fruga nel mondo e cerca il bello in ogni angolo spinta da una naturale curiosità, con lo zaino in spalla, non ha mai tempo per scendere a compromessi con la noia. È stata più volte in Africa che in chiesa, se dovesse scegliere un posto speciale vi porterebbe di sicuro lì! Ama le persone, le mille culture umane, la natura, il cibo, il buon vino, le spiaggette tra gli scogli e il bivacco a duemila metri: nessuna sfida è impossibile, basta avere la giusta attrezzatura e un po' di intraprendenza. Viaggia sempre in compagnia, pensa sia più bello condividere al momento le emozioni che raccontarle una volta tornata. Ogni viaggio è una frenetica armonia, sempre ben pianificata e densa di significati, che porterà chi le sta accanto ad apprezzare un po’ di più il mondo in cui viviamo.

Iscritti/posti:

→ Iscrizioni per conferma viaggio entro il 13 ottobre (se non si raggiunge il numero minimo per la conferma, questo gruppo verrà cancellato)

 

Con la vagabonda doc Miriam / miri miri

imageArchitetto viaggiatore, Miriam fa della libertà uno stile di vita. Fruga nel mondo e cerca il bello in ogni angolo spinta da una naturale curiosità, con lo zaino in spalla, non ha mai tempo per scendere a compromessi con la noia. È stata più volte in Africa che in chiesa, se dovesse scegliere un posto speciale vi porterebbe di sicuro lì! Ama le persone, le mille culture umane, la natura, il cibo, il buon vino, le spiaggette tra gli scogli e il bivacco a duemila metri: nessuna sfida è impossibile, basta avere la giusta attrezzatura e un po' di intraprendenza. Viaggia sempre in compagnia, pensa sia più bello condividere al momento le emozioni che raccontarle una volta tornata. Ogni viaggio è una frenetica armonia, sempre ben pianificata e densa di significati, che porterà chi le sta accanto ad apprezzare un po’ di più il mondo in cui viviamo.   image

Quota

€ 460 a persona (include già il supplemento ponte)

+ cassa comune da agiungere alla quota base e versare in loco: € 160 a persona (cos'è e come funziona la cassa comune)

LA QUOTA INCLUDE:

- volo aereo con solo bagaglio a mano (max 10 kg) e dimensioni massime di 55 x 40 x 20 cm
in base alle disponibilità del vettore includiamo l'opzione priority. Se non più disponibile, potrebbe essere richiesto di imbarcare il bagaglio a mano senza alcun costo aggiuntivo prima di effettuare i controlli di sicurezza.

- tasse aeroportuali
- pernottamento in hotel in camera doppia o tripla
- assicurazione sanitaria e bagaglio

Al viaggio partecipa un vagabondo DOC - chi è? cosa fa?

LA QUOTA NON INCLUDE (e per questo abbiamo stimato una cassa comune di € 160 a persona): 

- i pasti
- trasporti locali
- entrate nei musei
- tassa di soggiorno da pagare direttamente in hotel

  OPZIONI SU RICHIESTA: 
*** Stanza singola 
Possibile su richiesta e con supplemento, ma soggetta a disponibilità. 
Il costo NON è incluso nella quota, serve scrivere a staff@vagabondo.net per avere il preventivo e per verificare se disponibile. *** Assicurazione annullamento opzionale 
Se la volete stipulare avvertite lo staff al momento dell'iscrizione e vi sarà inviato il preventivo con il costo previsto

*** IL BAGAGLIO DA STIVA O IL PRIORITY BOARDING PASS O ALTRI SERVIZI AGGIUNTIVI SI POSSONO RICHIEDERE SOLO AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE O DELLA CONFERMA VIAGGIO. 
Il pagamento va quindi effettuato insieme all’acconto del viaggio. 
Non potremo accettare richieste di servizi aerei aggiuntivi in un secondo momento, scusateci.

 

A volte siamo costretti ad inserire dei supplementi a causa del costo elevatissimo dei voli, ma vi informiamo sempre e con anticipo proprio su questo forum.
Vi consigliamo però di iscrivervi con anticipo se non volete correre il rischio di supplementi da pagare.   image  

Programma di viaggio Bucarest fly and drink

  Potete trovare il programma Bucarest fly and drink dettagliato qui:   image  

Al momento della conferma del viaggio il programma potrà subire delle piccole variazioni in base ai voli utilizzati. Sempre al momento della conferma del viaggio, vi verrà inviato il programma definitivo via mail insieme a tutte le altre informazioni di viaggio.

→ QUESTO VIAGGIO E' UNA PRIMA (nessun gruppo è mai partito fino ad ora per fare questo itinerario, sarete i primi a vivere quest'esperienza vagabonda)

Gruppo

Da confermare.

Il numero minimo di partecipanti per la conferma di questo gruppo è di 4 o 5 persone + il Vagabondo Doc.

Informazioni utili

  image



Forum del Viaggio



Forum del viaggio

Ciao a tutti!

Sono miriam, la vagadoc che vi accompagnerà in questo lungo week end di Ognissanti alla scoperta di Bucarest *DANCE*

Cammineremo molto, esploreremo tutto quanto ci sarà possibile, non ci faremo mancare aperitivi tipici e cene gustose, chi vorrà potrà rilassarsi nelle calde acque delle Therme, un complesso all'avanguardia, tra i più moderni d'europa.

Vi sembra un pò presto per pensare a novembre? Non è proprio così, io ci ho già pensato ... :si: perchè prima si forma il gruppo *cuore*, prima il viaggio verrà confermato e io potrò iniziare a preparare questo viaggio in base alle vostre preferenze. Scrivete su questo forum! Scrivete sempre, scrivete tutto anche se non siete ancora sicuri di iscrivervi. Io vi risponderò.

Buon fine settimana a tutti :ciao:

Sab, 06/29/2019 - 13:26 Collegamento permanente

Oggi va così, sono appena tornata da un trekking in montagna con bagnetto finale nel torrente, e cosa mi viene in mente? Le Therme di Bucarest... 

Ho letto questa descrizione su Internet e ve la riporto per farvi capire di cosa si sta parlando *shok*

Situato nella parte nord della capitale, a Balotesti, il complesso delle Therme di Bucarest dispone di giardini esterni ed interni che costituiscono il più grande giardino botanico tropicale della Romania. L'acqua termale estratta da oltre 3.100 metri di profondità, alimenta 8 piscine e 16 scivoli d'acqua e più di 800.000 piante, di cui 500 palme genuine, adornano un immenso giardino, che è lo spazio di relax.

Si possono ammirare delle specie rare di palme, come quelli della varietà Veitch, originari delle isole di Vanuatu del Pacifico. Ma la protagonista tropicale in assoluto è l’Albero della Vita (Ficus Religiosa), che ha oltre 120 anni e è stata portata dalla Cina oltre ad una quantità incredibile di orchidee...

Con una superficie totale di 250.000 mq all’esterno e 30.000 mq all’interno, le Therme possono ricevere contemporaneamente fino a 4.000 visitatori distribuiti in tre aree: The Palm, Elysium e Galaxy.

The Palm, la zona relax, comprende il giardino nel cuore del quale si trova la piscina principale con acqua termale a 33 gradi Celsius. Altre 3 piscine, con aromaterapia, invitano i visitatori a fare il bagno. Dall'alto, si può ammirare la foresta tropicale, e per un relax perfetto vi attendono i lettini con idromassaggio.

Elysium, è l’area dotata di: una piscina panoramica arricchita di zinco e selenio, 6 saune a diversi temi, nove gradini con lettini, camere per massaggi e un ristorante, che vi pone a vostra disposizione dei piatti deliziosi.

Galaxy, il parco giochi per tutta la famiglia, è stato concepito per far affascinar l’intera famiglia, adulti inclusi. Piscine con le onde, scivoli spettacolari, spazi per rilassarsi tra le piante esotiche, un snak bar ed altri servizi progettati per creare buon umore, sono pronti per essere presi d'assalto.

Cosa ne dite? Andarci a novembre non mi sembra poi male .. :si:

 

Dom, 07/07/2019 - 19:55 Collegamento permanente

Curiosando qua e la nel web, per farmi un’idea del popolo rumeno, prima ancora dei luoghi da visitare, per sfatare leggende e dicerie legate a questa terra ho scoperto qualche curiosità.

Ad esempio l'atteggiamento disinvolto e simpatico del popolo romeno rispetto alla vita, che è di chiara matrice latina, viene  così orgogliosamente rivendicato dai Rumeni al punto da aver piazzato una statua della lupa di Romolo e Remo in pieno centro storico!

La loro simpatia va letta soprattutto nell’autoironia che accomuna questa gente. Dietro quell'aria austera e velata di tristezza, tipica delle popolazioni sopravvissute allo stalinismo, si nasconde infatti un volto sornione e sorridente, divertito prima di tutto dai propri punti deboli. Lo si può intuire parlando con la gente, quando capiscono che siamo italiani, e visitando Bucarest, ormai capitale europea dal 2007, ansiosa di scrollarsi di dosso il recente passato comunista

Bucarest è l’unica città europea che possiede un Museo del Kitscht 

ci voglio andare :si:

ed è probabilmente anche l'unica dove i turisti vengono invitati ad approfittare di night e locali per soli uomini sparsi per il centro con scritte tipo "Life is bordello"… c'è anche un bar

che si chiama così ... da non crederci .... :shy:

E tanto altro ancora che scopriremo camminando per le strade di Bucarest.

Vi aspetto su questo forum, scrivete, scrivete, scrivete *clapping*

Sab, 07/13/2019 - 10:06 Collegamento permanente

Ciao a tutti!

Nel nostro lungo week end a Bucarest visiteremo un pò tutti i quartieri interessanti, quindi oggi vorrei iniziare parlarvi di Lipscani che è, senza dubbio, una di quelle zone che racchiude in sè un miscuglio tra antico e moderno, una sorta di quartiere nel quartiere, con strade di dimensioni ridotte e piccoli negozi della vecchia Europa, situato nel cuore del Centrul Istoric, ossia il Centro Storico. 

Di sera è il vero e proprio centro della movida!

Tutte queste atmosfere sono magicamente e realisticamente descritte nel romanzo “La Gallina Cleopatra“. L’avete letto? :reading: Magari vi ho dato lo spunto per una lettura da spiaggia per quest'estate ...

Antico e moderno sono un tutt’uno: costruzioni fatiscenti accanto a locali moderni, pub, lounge bar, caffè, botteghe antiche piene di fascino polveroso… quasi come se qualcuno avesse voluto creare appositamente quest’atmosfera davvero unica e sensazionale.
Anticamente, questa era la strada dei commercianti: il nome dai cui trae origine (Lipsca, ovvero Lipsia), infatti, indicava la provenienza di molti dei mercanti che, proprio qui, commerciavano articoli prodotti nell’Europa occidentale.
E non è un caso che, ancora oggi, molte delle strade che fanno parte di questo quartiere portino nomi derivati dalle attività artigianali e commerciali che si svolgevano un tempo: così, troverete Strada dei SellaiStrada dei Pellicciai, Strada dei Cappellai, e così via.

Tra l’altro, Lipscani è l’unico quartiere di Bucarest ad essere sopravvissuto alle demolizioni di Ceausescu, mantenendo intatta la sua vocazione commerciale.

Tornerò appena possible a descrivervi qualche altra zona di questa interessantissima città.

A presto :ciao:

Mer, 07/24/2019 - 19:42 Collegamento permanente

Ciao a tutti!

Domani partirò per una settimana in Russia, poi andrò in Albania con un gruppo di Vagabondi, quindi potrebbe capitare che in qualche giornata non riesca a seguire il forum, ma farò il possibile per rispondere ai vostri messaggi e vi sarò sempre vicina con il pensiero

Spero di trovare, al mio ritorno, tantissssssime iscrizioni

Vi aspetto

Mer, 07/31/2019 - 17:13 Collegamento permanente

Ciao Vagabondi!

Non vi siete ancora iscritti? :si: 

Ricordate che il viaggio si conferma con 4/5 partecipanti, quindi se vi interessa, iscrivetevi in fretta così si accorceranno i tempi di attesa per avere la certezza della conferma del viaggio e io potrò iniziare ad organizzare il nostro itinerario in base alle vostre preferenze *drinks*!

Tocca a qualcuno rompere il ghiaccio, poi arrivano tutte le altre iscrizioni di chi ci sta leggendo, ma è ancora indeciso perché non vede iscritti.

Considerate che Vagabondo chiede il pagamento dell’acconto solo a viaggio confermato e, se il viaggio non venisse confermato, non è prevista nessuna penale per chi si era iscritto. Si viene cancellati e basta.

Domani partirò con un gruppo di Vagabondo per una settimana in Albania. Magari non aprirò tutti i giorni il forum, ma mi terrò sicuramente aggiornata. Aspetto con trepidazione le vostre iscrizioni perchè più numerosi saremo, più ci divertiremo *drinks*

a presto

Lun, 08/12/2019 - 09:50 Collegamento permanente

Sono appena tornata dall'Albania e domani ripartirò per la Thailandia con un'altro gruppetto di Vagabondi, ma tra un viaggio e l'altro, curioso un pò tra le pagine della guida della città di Bucarest  :reading:

Oggi vi parlerò della Calea Victory, una strada sorica nel centro di Bucarest, una delle strade più antiche e probabilmente una delle più conosciute. La sua pittoresca esposizione di stili architettonici ricorda la bellezza della "Piccola Parigi", come Bucarest era conosciuta un secolo fa.

Questa strada principale della capitale fu menzionata per la prima volta in documenti risalenti al XVI secolo, ma fu solo verso la fine del XIX secolo che Calea Victoriei prese la sua forma e il suo aspetto attuali. Fortunatamente non è stata quasi toccata dal programma di demolizione e ricostruzione su larga scala dell'era comunista. La parte meridionale della strada affonda le sue radici ai tempi di Costantin Brancoveanu (1688-1714). Fu aperto nel 1692 per collegare la casa dei bambini del sovrano situata sul lato sinistro di Dambovita, alla sua residenza a Mogosoaia, dove costruì l'affascinante Palazzo Mogosoaia ancora in piedi oggi. Per raggiungere questo obiettivo Brancoveanu demolì quasi tutto ciò che gli si trovava davanti. 

Poiché a quei tempi le strade erano lastricate di tronchi d'albero (la pavimentazione in pietra cubica fu introdotta solo nel 1824), il pavimento della strada sembrava un ponte, quindi il nome originale era Ponte. Il nome rimase e visse fino al 1877, quando fu cambiato in Calea Victoriei in quanto questa era la strada che accoglieva le truppe rumene trionfanti nella Guerra d'Indipendenza (1877-1878).

A partire dal 18 ° secolo, Calea Victoriei divenne un'area ricercata da molte famiglie di nobili ricchi (localmente noti come "boyar") e commercianti, che hanno costruito case nella zona. 

È una delle prime strade della città che ha visto la modernizzazione europea con la costruzione di edifici moderni, come il Palazzo delle Poste (Palatul Postelor), la Savings House (l'attuale Savings House rumena - CEC building), alcuni passaggi come La Mecca e Villacrosse e numerosi hotel

Furono costruiti anche importanti palazzi: Palazzo Stirbey, Palazzo Cantacuzino

Palazzo Sturdza (demolito nei primi giorni della Seconda Guerra Mondiale) e il Palazzo Reale

Città affascinante e carica di storia .... Sarà un fine settimana lungo ed interessante che coincide con un ponte di festività da non lasciarsi sfuggire.

Vi aspetto numerosi su questo forum *clapping* e vi risponderò anche se sarò in viaggio, ogni volta che mi collegherò con il wifi

a presto :ciao:

Sab, 08/24/2019 - 15:58 Collegamento permanente

Ci sono!

Ho finito i vagabondaggi estivi e sono tornata alla normale routine... però non vedo l'ora di ripartire, con voi, alla scoperta di questa particolare, insolita ed originale capitale Europea. 

Lo vogliamo far partire questo viaggio che capita proprio nel Ponte dei Morti? *clapping*

Si partirebbe di venerdì 1 novembre, che è festa, sabato e domenica non si lavora,  e resterebbe da chiedere solo un giorno di ferie al lunedì 4 ... se vi organizzate in tempo sono sicura che potete farcela... 

Non esitate a scrivere su questo forum per qualunque richiesta di informazione o perplessità, vi risponderò subito

A presto :ciao::ciao::ciao:

Gio, 09/12/2019 - 12:56 Collegamento permanente

Ciao tutti!

Mi sto informando sui tour organizzati, con guida in lingua italiana, per conoscere meglio e con spiegazioni adeguate, la fase comunista della capitale della Romania.

Non si può apprezzare adeguatamente questa città senza conoscere la sua storia, travagliata e anche dolorosa.

Vi proporrei quindi un tour, di una giornata o mezza giornata, decidete voi, per visitare i simboli del periodo comunista disseminati per la città, come la Piața Revoluției (la "piazza della Rivoluzione"),

la Piața Constituției (la "piazza della Costituzione") e il Palazzo del Parlamento della Romania, un enorme edificio che ci lascerà a bocca aperta!

Poi potremo visitare la Villa dei Ceausescu,

il monumento in onore dei caduti e l'emblematico Hotel Intercontinental che, durante la rivoluzione rumena del 1989, diventò la location di preferenza per la stampa straniera a Bucarest. 

Infatti i balconi dell'Intercontinental erano un punto di vista privilegiato per riferire sulla repressione delle proteste in Piazza dell'Università. .

Cosa ne dite? :si:

Se qualcuno fosse interessato a questo viaggio il mio consiglio è di affrettarvi ad iscrivervi perché il tempo stringe e vorrei prepararmi a questo viaggio anche in funzione delle vostre preferenze ;)

A presto :ciao::ciao::ciao:

Lun, 09/23/2019 - 16:10 Collegamento permanente

Benvenuta Eva!

Sono davvero contenta che tu abbia aperto le danze *yahoo*

Spero che altri ti seguano e che si riesca a formare un bel gruppo. Non c'è molto tempo perchè i viaggi vengono chiusi un paio di settimane prima della partenza quindi, se ci fosse qualcuno interessato, il mio consiglio è quello di iscriversi in fretta!!! *corre**corre***corre*

Vi ricordo che sarà un viaggio speciale perchè:

"QUESTO VIAGGIO E' UNA PRIMA (nessun gruppo è mai partito fino ad ora per fare questo itinerario, noi saremo i primi a vivere quest'esperienza vagabonda)"

Vi aspetto!

Mer, 10/02/2019 - 19:50 Collegamento permanente

Mi spiace che Eva se ne sia andata! Ciao Eva sarà per un'altra volta :si:

Se ci fosse qualcuno interessato a questo viaggio per il ponte del 1 novembre si affretti ad iscriversi.

Non fatevi condizionare dal numero degli iscritti perche, di solito, i viaggi di riempiono negli ultimi giorni, all'improvviso.

Io sono fiduciosa e vi aspetto *clapping*

Mar, 10/08/2019 - 15:24 Collegamento permanente

Avete letto? Le iscrizioni si chiuderanno domenica 13 ottobre. Se qualcuno fosse interessato a questo viaggio è proprio giunto il momento di iscriversi. A volte il viaggio si completa in un solo week end perchè se qualcuno rope il ghiaccio, poi arrivano tutti gli altri.

Affrettatevi *clapping**clapping**clapping*

Ven, 10/11/2019 - 09:53 Collegamento permanente
Roberta-san
Staff  Staff

VIAGGIO NON CONFERMATO

 

Ciao vagabondi,

ci dispiace molto informarvi che il viaggio non ha raggiunto il numero minimo di iscritti per la conferma e siamo costretti a cancellarlo.

Provate a dare uno sguardo al nostro TABELLONE PARTENZE per vedere se nel periodo che vi interessa ci sono altri viaggi. 
Oppure se volete andare sul sicuro andate nella nostra HOME PAGE VIAGGI dove scriviamo sempre tutti i viaggi già confermati e controllate se c’è qualche gruppo che vi ispira.

 

Speriamo di avevi presto in viaggio con noi.

 

un saluto dallo Staff  

Lun, 10/14/2019 - 12:33 Collegamento permanente



  • Prezzo base: 360
  • Cassa comune: 160
  • Partenza: 1 Novembre 2019
  • Ritorno: 4 Novembre 2019
  • Durata: 4 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Annullato
  • Vagabondo DOC
FORUM


Tutte le altre date


    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI