Gruppo Brasile a Oltranza: Rio e Maranhão - Partenza del 2019-09-15

Brasile Rio e Maranhão Wild Style



  • Prezzo base:
  • Cassa comune: 500
  • Partenza: 15 Settembre 2019
  • Ritorno: 28 Settembre 2019
  • Durata: 14 Giorni
  • <
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Iscritti:
 
 da
Iscritti/posti:

Con il vagabondo doc Sergio / callitrix

image

Sergio è un viandante toscano che vive a Firenze e parla diverse lingue: inglese, spagnolo, francese, un po’ di tedesco e di portoghese. Laureato in scienze naturali e arrivato a un passo dalla laurea in psicologia, per i casi della vita lavora nella pubblica amministrazione, ma non ha abbandonato le vecchie passioni, specialmente l'antropologia.
Viaggia di preferenza freak: zaino, piedi e mezzi pubblici. In questo modo ha trascorso 6 mesi in Asia in solitaria e conosce bene anche l’America latina. Ama allo stesso modo le escursioni in montagna e le lunghe traversate in macchina.
Appassionato podista, ha corso e concluso 3 maratone e innumerevoli mezze. Ora ha rallentato i ritmi ma è sempre felice quando può fare una corsa in compagnia.
Ama le serate con gli amici e i concerti rock, il fumetto e la cultura pop. E’ nottambulo e adora fare tardi girando per i locali o chiacchierando davanti a una birra.

Quota

€ 2220 a persona 
+ Cassa comune da aggiungere alla quota base e versare in loco: 500 euro a persona (Cos’è e come funziona la cassa comune?)

LA QUOTA INCLUDE:

- Voli internazionali comprensive di tasse aeroportuali e bagaglio;
- Pernottamenti a Rio in alberghetto in doppia con bagno privato, in tripla se siete dispari. (per alcune partenze è compresa la colazione a Rio)
- Voli interni Rio de Janeiro – Sao Luis  compreso di tasse e bagaglio fino a 23 kg. - Notte a Sao Luis
- Tutti i trasporti durante la rota - utilizziamo solo veicoli con il permesso di circolazione per i parchi di Lençois e Jericoacara: Sao luis- Barreirinhas: in pulmino condiviso che ci viene a prendere in hotel a Sao Luis Barrerinhas - Atins: in chalana (barca) lungo il fiume Preguiças Atins - Delta do Parnaiba: in barca e 4x4 Parnaiba - Jericoacara: in 4x4 - Escursioni: Grandi Lençois Maranhenses da Barreirinhas 
Delta do Parnaiba in barca -Pernottamenti e colazioni a Barreirinhas, Atins, Parnaiba in doppia con bagno privato, tripla se siete dispari. - Assicurazione medico e bagaglio   Al viaggio partecipa un vagabondo DOC - chi è? cosa fa?

LA QUOTA NON INCLUDE (e per queste spese abbiamo previsto un costo totale di 500 euro):   - Notti a Jericoacara 
- eventuale notte a Fortaleza (non per tutte le partenze si dorme a Fortaleza, vedere sul forum della partenza)
- trasporto da Jericoacara a Fortaleza – si può scegliere di fare il percorso attraverso le spiagge in 4x4 o quello più rapido e più economico che fa le strade asfaltate.
- Pasti
- Ingressi a musei e monumenti a Rio   A volte siamo costretti ad inserire dei supplementi a causa del costo elevatissimo dei voli, ma vi informiamo sempre e con anticipo proprio su questo forum. 
Vi consigliamo però di iscrivervi con anticipo se non volete correre il rischio di supplementi da pagare.  

Elenco iscritti

  Maria Raffaella trilli.r - da Bologna - cerca compagna di stanza Anna Giulia aggi49 - da Milano - cerca compagna di stanza Veronica vnike - da Roma -cerca compagna di stanza
Giorgia Giorgia_ - da Bologna - cerca compagna di stanza
Francesco Fraska82 - da Roma - cerca compagno di stanza
Serena giannser - da Bologna - cerca compagna di stanza
Sonia Sonia_73 - da Milano - cerca compagna di stanza
Graziella Graziella Musumeci - da Milano - cerca compagna di stanza
Marianna kinzica2 - da Bologna - cerca compagna di stanza
Manuela Manuela Landini - da Milano - cerca compagna di stanza
Giuseppe - da Roma - cerca compagno di stanza
Roberta Sury da Milano - cerca compagna di stanza
Sandro Fluidopensiero - da Milano - cerca compagno di stanza
Claudia marmotta spigliata - da Venezia - con Francesca
Francesca Kekka - da Venezia - con Claudia


Il vagabondo doc Sergio callitrix - da Firenze - cerca compagno di stanza

Piano voli

DA Milano Malpensa (KLM/Air France)

KL1628   Malpensa        Amsterdam     Dom 15 set 06:40 Dom 15 set 08:40
KL705     Amsterdam     Rio De Janeiro Dom 15 set 12:45 Dom 15 set 19:35
AF415     Fortaleza         Parigi             Ven   27 set 19:35 Sab  28 set 09:30
AF1230   Parigi              Malpensa        Sab   28 set 13:20 Sab 28 set 14:50
  Da Roma Fiumicino (KLM/Air France)   KL1596   Fiumicino      Amsterdam      Dom 15 set 06:30     Dom 15 set 09:00
KL705     Amsterdam   Rio De Janeiro  Dom 15 set 12:45     Dom 15 set 19:35
AF415     Fortaleza      Parigi                Ven 27 set 19:35      Sab 28 set 09:30
AF1304   Parigi            Fiumicino         Sab 28 set 14:10       Sab 28 set 16:15

Da Bologna (KLM/Air France)
KL1582     Bologna Amsterdam Dom 15 set 06:00Dom 15 set 08:00
KL705     Amsterdam Rio De Janeiro Dom 15 set12:45Dom 15 set 19:35
AF415     Fortaleza Parigi Ven 27 set 19:35Sab 28 set 09:30
AF1828     Parigi Bologna Sab 28 set 12:30Sab 28 set 14:10

Programma Viaggio Brasile a oltranza: Rio e Maranhao

  potete trovare il programma dettagliato Brasile a oltranza: Rio e Maranhao qui   image  

Al momento della conferma del viaggio il programma potrà subire delle piccole variazioni in base ai voli utilizzati. Sempre al momento della conferma del viaggio, vi verrà inviato il programma definitivo via mail insieme a tutte le altre informazioni di viaggio.

Gruppo

 

CONFERMATO


→ COMPLETO (non è più possibile iscriversi a questo gruppo)

Informazioni utili

image



Forum del viaggio

Ciao Sergio! Ciao gruppo!
Mi piace molto la pousada che è stata scelta per le nostre notti a Jeri.
Speravo che il clima fosse un pochino più uniforme per portare solo vestiti estivi. Pazienza...
Domanda:viaggiamo con un trolley o con lo zaino?
A presto e saluti a tutti.

Dom, 08/18/2019 - 01:27 Collegamento permanente

Ciao Serena,

per i vestiti non ti serve molto di più di quellli estivi. Una giacca leggera antipioggia non prende spazio e una felpa l'avrei comunque consigliata per l'aria condizionata malefica.

Riguardo al bagaglio, di cui riparlerò, io di solito viaggio con uno zaino-trolley che per la maggior parte trascino sulle ruote e mi metto in spalla solo quando serve. Dovendo scegliere tra zaino e trolley, in questo viaggio consiglierei lo zaino, dato che ci saranno da prendere mezzi vari tra cui diverse barche e potrebbe essere più complicato gestire il trolley.

Anche il trolley va bene, se lo preferisci.

La cosa importante è non avere bagagli enormi ed essere in grado di gestire in autonomia il proprio in ogni circostanza. Ad esempio un peso che non si riesca a sollevare non va bene, come non va bene un ingombro eccessivo che potrebbe creare problemi di spazio nei bagagliai.

Consiglio un coprizaino, meglio se impermeabile o impermeabilizzato per ogni evenienza.

A presto,

Sergio

Lun, 08/19/2019 - 23:46 Collegamento permanente

Ciao a tutti, scusate anche la mia latitanza ma è stato anche per me un periodo molto intenso, che sembra non essere ancora terminato! Ho voglia di entrare finalmente nel mood vacanziero, sob!

Sergio, che bella la pousada che hai trovato!

Grazie mille per la condivisione delle canzoni (conosco solo Aguas de Março, che adoro) e dei libri. Io sto rileggendo Dona Flor, ma forse riesco a curiosare tra qualche altro libro prima di partire.

A presto :)

Mer, 08/21/2019 - 11:51 Collegamento permanente

Ciao a tutti.

 

grazie per i libri Sergio  concordo anch io che Coelho sia un pò sopravalutato ...

Preferisco Amado ed un   grande classico che però parla di tutta la storia del sud America (dedicando un pò di capitoli anche al Brasile ) è le vene aperte dell'america latina  di eduardo Galeano  .... diciamo non proprio una lettura estiva ...

oggi andavo a vedere per una guida .. avete delle idee ? io pensavo alla classica lonely planet ma devo vederla dal vivo per essere certa della scelta .

domandina : per il cambio dei soldi .. ho chiesto i  banca e mi hanno sconsigliato di "ordinare " la moneta brasiliana  ma di cambiare direttamente in Brasile ...

quiindi pensavo di portare un pò di soldi in contanti e poi di prelevare con la carta di credito .e? fattibile ? si incontreranno  difficoltà a prelevare con la carta (Banche etc)?

Più che altro non volevo portare molti soldi con me per ovvie ragioni   .... 

se l 'argomento è già stato trattato in qualche post scusate  ma mi sa che me lo sono perso !

Mer, 08/21/2019 - 14:51 Collegamento permanente

Ciao Manuela,

di soldi e documenti parlerò a breve in un post apposito ma anticipo qualcosa in risposta ai tuoi dubbi. Sicuramente portare qualche centinaio di euro o dollari in contanti è sempre una buona idea. In Brasile si cambiano meglio i dollari ma vanno bene entrambi. Prelevare con carta di credito o bancomat è fattibile ma non ovunque e a volte ci sono dei malfunzionamenti. Anche gli uffici di cambio non sono molti diffusi ma si riesce sempre a trovare una soluzione.

Per quanto riguarda le guide, io ho fotocopiato la parte che ci interessa di Brasile lonely Planet edizione 2016 e porterò quella specifica di Rio edizione 2014. Più recenti non ce ne sono. Io non amo per niente la Lonely Planet e trovo che negli ultimi anni la qualità sia andata a picco ma come punto di appoggio va ancora bene. le mie guide preferite sono le Bradt (in inglese) ma non c'è il Brasile. Avrò a disposizione anche le relazioni dei coordinatori che hanno già fatto questo viaggio e altro materiale lo prenderò da forum su internet. Se qualcuno di voi porta altre guide potremo integrare le informazioni.

A presto Vagabondi!

Gio, 08/22/2019 - 00:16 Collegamento permanente

Ciao a tutti, 

siamo ormai a poche settimane dalla partenza ed è il momento di cominciare a vedere gli aspetti pratici del viaggio. Riprendo prima di tutto il discorso già accennato sulla scelta del bagaglio.

Molti tra i Vagabondi Doc e tra i viaggiatori indipendenti sono "estremisti dello zaino" e lo portano in ogni situazione. Io preferisco valutare caso per caso. Se da un punto di visto estetico lo zaino è imbattibile (l'iconografia classica del viaggiatore lo prevede con lo  zaino in spalla - backpacker), il trolley è più comodo nella gran parte delle situazioni (non in tutte, però). Per viaggi in città e con pochi spostamenti chiaramente preferisco il trolley, per trekking o comunque quando ci sono spostamenti su strade sterrate, sabbia o ciottoli indispensabile lo zaino.

Il nostro viaggio è un freak style e prevede tanti spostamenti con mezzi di tutti i tipi tra cui le barche. Inoltre sia a Jeri che ad Atins le strade sono di sabbia quindi lo zaino potrebbe essere piuù comodo in queste situazioni. Non credo però che un trolley morbido di dimensioni contenute sia un problema da gestire quindi ognuno può regolarsi come preferisce.

Io da diversi anni ho trovato una soluzione perfetta in uno zaino trolley da una sessantina di litri, che ha tutti i vantaggi: l'estetica dello zaino, la comodità del trolley e la possibilità di trasformarsi in zaino in 2 minuti all'occorrenza. Il mio è di marca Geonaute e costava circa 100 euro, oggi non è più in commercio ma se ne trovano di simili, tipo questo che però è molto costoso della Ferrino:

https://www.amazon.it/Ferrino-Valigia-Cuzco-Zaino-Viaggio/dp/B00BMT1K34

Il consiglio principale che vorrei darvi, sia che decidiate per lo zaino, per il trolley o per lo zaino trolley, è di viaggiare leggeri. Non portatevi dietro mezzo armadio ma piuttosto lavate in viaggio. Le cose indispensabili sono poche e quasi tutto può essere acquistato sul posto in caso di necessità. Non arrivate con enormi valigione rigide da turisti dei pullman organizzati Alieno ma con un bagaglio che vi consenta di essere indipendenti in tutte le situazioni.

Oltre a quello principale, è molto utile uno zainetto di medie dimensioni dove tenere gli oggetti di uso più immediato e che si può usare come bagaglio a mano in aereo. Vi suggerisco, per il volo, di portare nello zainetto gli oggetti di valore, le cose a cui tenete di più e un cambio di biancheria per l'eventualità di un disguido nella consegna dei bagagli.

Ven, 08/23/2019 - 18:45 Collegamento permanente

Ovviamente abbigliamento estivo e tutto quello che serve per il mare. Costumi da bagno, telo leggero da spiaggia (un sarong è l'ideale), creme protettive, occhiali da sole, cappello, eventualmente scarpe da scoglio. Per le escursioni in barca e ai lencois potrebbe essere utile uno zainetto completamente impermeabile.

In ogni caso almeno una felpa e un foulard servono sempre per difendersi dall'aria condizionata. Consiglio anche un giubbotto leggero antipioggia, che speriamo non serva *alieno*

Conviene partire con almeno alcuni capi tecnici sintetici che pesano poco e occupano poco spazio nello zaino.

Un paio di sandali e un paio di scarpe chiuse comode e adatte a camminare. Un paio di ciabatte da gomma.

Qualche cambio di biancheria (sconsiglio di portarne 14 ma piuttosto lavare)

Due o tre cambi di vestiti

Occhiali di riserva (per chi li porta)

Torcia (importante, non sempre ci sarà illuminazione pubblica)

Fazzoletti di carta

Adattatore universale prese di corrente

Coprizaino e coprizainetto impermeabili

Lucchetto

Maschera e tappi per chi è disturbato da luce e rumori

Beauty case e relativo contenuto personalizzato (no forbici nel bagaglio a mano)

Zainetto

Coltellino (da non tenere nel bagaglio a mano)

Sacco lenzuolo e federa (per chi è molto esigente sulla pulizia)

Repellente per insetti (che siano presidi medici tipo DEET)

L'elenco è ovviamente parziale e da integrare sulla base delle esigenze personali!

A presto

Sergio

Sab, 08/24/2019 - 12:49 Collegamento permanente

Sperando di non doverli utilizzare, vi elenco alcuni medicinali che può essere utile avere con sé in viaggio. Ovviamente in caso di problemi seri attiviamo l'assicurazione e ci rivolgiamo ad un medico. Se utilizzate farmaci particolari, ricordate di portarne con voi a sufficienza e magari dividendoli tra zaino e zainetto. In genere meglio tenerli nel bagaglio a mano ma per le creme tenere presenti le regole per il trasporto dei liquidi. Ma ecco la lista:

Antibiotico a largo spettro (es. amoxicillina + acido clavulonico)

Antibiotico gastrointestinale (es. normix)

Analgesico/Antiinfiammatorio (nimesulide, oki, brufen ecc.)

Antiistaminico (compresse e crema)

Integratori tipo polase

Fermenti intestinali tipo enterogermina

Antidiarroici (loperamide)

cerotti e garze

disinfettante

collirio

crema per ustioni (tipo fargan)

cortisonico (compresse e crema)

crema antibiotica (gentamicina)

Antipiretico (aspirina, tachipirina)

Antiemetico (plasil)

cicatrizzante (fitostimoline)

crema per traumi (ketoprofene, diclofenac)

Possono essere utili un termometro e del borotalco

Un buon modo per trasportarli è metterli, senza le scatole ma con i foglietti illustrativi, in contenitori rigidi leggeri come quelli per alimenti che si trovano al supermercato. Inutile portare farmaci che vanno conservati in frigo o che si deteriorano con le alte temperature.  E' importante che ognuno abbia almeno la propria scatola di antibiotici e di antidiarroici.

Ven, 08/23/2019 - 19:31 Collegamento permanente

Quando si è in viaggio le cose da trattare con maggiore cura sono il passaporto, le carte di credito e i contanti. Se viene rubata la macchina fotografica, lo zainetto o anche il bagaglio ci sono problemi e incazzature ma più facilmente risolvibili. Il mio consiglio è di tenere soldi e documenti in una cintura portadocumenti o marsupio (del tipo piatto, non quelli gonfi) da indossare SOTTO i vestiti. Non vanno bene marsupi portati sopra i pantaloni o, peggio ancora, a tracolla. Meno che mai si devono tenere i documenti nello zainetto. Può andare bene, ma secondo me meno bene, un portadocumenti ta tenere appeso al collo e SOTTO i vestiti.

Per andare in giro in città, quando è possibile, si lascia tutto in albergo in cassaforte o alla reception e si esce con pochi contanti e magari il bancomat. Fate due fotocopie del passaporto, una da tenere nel portafogli a portata di mano (insieme a pochi contanti per le spese del giorno) e l'altra nello zaino. Scansionate il passaporto e speditevi la scansione in posta elettronica. Non conservate i pin della carta di credito e del bancomat insieme alle carte. Se avete paura di dimenticarli, speditevi un messaggio in posta elettronica con i pin ma senza il numero della carta. Fate un paio di fotocopie anche delle carte di credito (ovviamente da non tenere con i pin) e tenete a portata di mano i numeri per l'assistenza e per l'eventuale blocco.

Questi accorgimenti sono validi per evitare problemi in qualunque viaggio all'estero, dove ovviamente subire un furto o perdere documenti comporta problemi enormemente maggiori che in Italia e per questo dovremo sempre prestare attenzione, soprattutto sui mezzi di trasporto e nei luoghi affollati come stazioni e mercati.

Il Brasile viene spesso dipinto più brutto di quello che è dal punto di vista della sicurezza. Certo non è tra i posti più tranquilli al mondo ma seguendo poche semplici regole di prudenza come queste dovremmo riuscire a evitare complicazioni. Le tappe in cui dovremo prestare maggiore attenzione saranno Rio e Sao Luis e in parte Parnaiba, soprattutto di sera. Vanno evitati alcuni quartieri e dappertutto le strade buie e non frequentate. Sconsigliato andare in giro con gioielli, orologi o macchina fotografiche di grande valore o che possano sembrarlo, attirando possibili ladri. Vestirsi in modo semplice e poco appariscente è sempre la scelta migliore.Di fronte a una situazione in cui non ci si sente sicuri, nel dubbio meglio allontanarsi prima possibile, saltando su un taxi se c'è.

Nel percorso da Sao Luis a Fortaleza la situazione sarà tranquillissima ma anche lì la normale prudenza non va dimenticata.

Seguendo il buon senso eviteremo problemi e ci godremo al meglio il nostro viaggio!

Sab, 08/24/2019 - 00:28 Collegamento permanente

Buongiorno e scusate la latitanza. A me hanno regalato la guida lonely planet Brasile 2016. Non avevo intenzione di portarla per le dimensioni e, come Sergio, volevo fotocopiare le cose che più possono servire (tra l'altro poche rispetto alla grandezza della guida stessa). Se l'interesse è quello di avere dietro una guida, anche per vedere altri luoghi che possono ispirare un ritorno in Brasile o qualche curiosità, posso tranquillamente portarla io così vi evitate la spesa ed usiamo tutti la stessa. Se l'interesse invece è quello di averla in biblioteca... il discorso cambia. Fatto sta che, se dovessi consigliarla a chi fa questo viaggio, opterei per info su internet e fotocopie... Molto più economico ed esaustivo.

Grazie come sempre a Sergio per le delucidazioni in merito a tutto. Io sono indeciso sul bagaglio. Ho uno zaino trolley, ma è piccolo per mettere tutto. Ottimo il modello che ci hai inviato anche per lo zainetto integrato. Opterò per una cosa simile.

Ultima cosa per chi parte da Roma. Io credo di dover prendere una stanza la sera prima a Fiumicino dato l'orario del volo per Amsterdam . Se siete nelle mie stesse condizioni e volete dividere una camera, fatemi sapere.

Buon proseguimento

Francesco 

Sab, 08/24/2019 - 12:15 Collegamento permanente

Ciao Claudia.

è sicuramente una bella cosa anche se va capito come gestirla nel modo corretto. Regalare in giro penne e quaderni, per quanto meglio che regalare soldi, può favorire l'accattonaggio nei bambini ed avere quindi una componente diseducativa. Molto meglio consegnare il materiale alle scuole o agli insegnanti, con il rischio però di escludere chi magari alla scuola non ha accesso. Sono questioni difficili e per le quali non abbiamo elementi sufficienti per valutare. Credo che ognuno possa regolarsi come preferisce. L'unico comportamento che mi sento di sconsigliare, almeno in via generale, è quello di dare soldi ai bambini.

Dom, 08/25/2019 - 15:09 Collegamento permanente

Ciao Francesco,

grazie per l'offerta! Io non mi porterò dietro la guida perchè effettivamente è un peso da portare.. ma spero di poter leggiucchiare qualche parte delle vostre fotocopie per eventuali approfondimenti :) E poi Internet viene sempre parecchio in aiuto in questi casi.

Per quanto riguarda il bagaglio, credo che opterò per lo zaino trolley che ho utilizzato per il mio primo viaggio freak style con Vagabondo tre anni fa... è di decathlon, quindi molto a buon mercato, ma è ancora integro! Poi ho uno zaino capiente come bagaglio a mano; penso che aggiungerò uno zainetto da tutti i giorni o comunque qualcosa di più piccolo. Sto guardando su amazon per l'acquisto di un marsupio da mettere sotto i vestiti.

Sergio, come sai il mio cruccio è sempre quello della macchina fotografica! La mia idea era di portarmi una mia vecchia reflex (credo valore commerciale bassissimo) e l'obbiettivo in dotazione all'acquisto (idem valore zero). Nonostante io sappia che non è una macchina di livello, non vorrei dare troppo nell'occhio. Che ne pensi?

Sab, 08/24/2019 - 16:59 Collegamento permanente

In risposta a di Giorgia_

Ciao Giorgia,

per la reflex non ci sono problemi lungo la roda das emocoes da Saò Luis a Jericoacoara. Anche nelle città durante il giorno e nelle zone turistiche non ci sono problemi, tenendola possibilmente nello zaino quando non la usi. Per le serate ti consiglierei di lasciarla a casa e di usare il telefono per fare le foto.

I marsupi si trovano anche nei negozi specializzati in viaggio in quelli di valige.

Dom, 08/25/2019 - 15:12 Collegamento permanente

ciao a tutti!!

una domanda aperta a tutti: ma voi avete fatto tutti la vaccinazione febbre gialla?

io sono indecisa ho prenotato per martedi prox ma non so che fare... so di averla fatta tantissimi anni fa da bambina ma non ho piu il certificato e all'istituto d'igiene neanche e visto che ora dura tutta la vita...va be domani decido 

a tra prestissimo*DANCE*

Dom, 08/25/2019 - 08:20 Collegamento permanente

In risposta a di aggi49

ti conviene rifarlo perché se in futuro dovessi fare anche solo scalo o soggiornare  in qualche paese in cui c'è un'allerta epdidemia per poi entrare in un altro che ti chiede il certificato internazionale del vaccino, potresti avere problemi. Tra tutti i vaccini è quello meno fastidioso essendo sottocutaneo. Io non ho sentito proprio nulla, mentre con l'antitetanica mi ha fatto male il muscolo per due giorni e ho avuto sonnolenza e emicrania. ciao

Dom, 08/25/2019 - 10:32 Collegamento permanente

In risposta a di vnike

Ciao Anna Giulia e Veronica,

sono stato proprio 2 giorni fa al centro vaccinazioni internazionali di Firenze e mi hanno confermato che per la febbre gialla la copertura è stata dichiarata valida a vita. Io ho fatto la vaccinazione mi pare nel 1997 ed ho ancora il certificato quindi sono a posto. Dal momento che hai perso il certificato, a meno che non riescano a rintracciare qualcosa sulla tua scheda sanitaria alla Usl, mi pare che quello di Veronica sia un buon consiglio, dato che tu viaggi molto e ovunque potrebbe servirti. Certo non hai l'urgenza di farlo subito perchè per entrare in Brasile non è richiesto e il rischio è giudicato basso. Chiedi comunque consiglio al tuo medico o, meglio, al centro vaccinazioni internazionali della tua zona.

Dom, 08/25/2019 - 14:59 Collegamento permanente

ciao Sergio una domanda doppia per te se lo sai

dove saremo alloggiati a Rio in che zona?

e a Sao Luis dal programma non è specificato come in tutti gli altri casi che sono doppie sai come saremo sistemati?

grazie e buona domenica :ciao:

Dom, 08/25/2019 - 08:23 Collegamento permanente

In risposta a di aggi49

Ciao Anna Giulia,

non so ancora quale sarà l'albergo di Rio. Di solito i gruppi di Vagabondo alloggiano di solito a Copacabana o nei dintorni di Lapa/Santa Teresa. Io ho espresso la mia preferenza per questa seconda opzione ma lo staff dovrà verificare anche prezzi, disponibilità e qualità delle strutture, facendo la scelta migliore per il gruppo considerando tutto. In genere le informazioni sull'alloggio arrivano tra i 7 e i 10 giorni prima della partenza.

Per il pernottamento a Sao Luis suppongo che si tratti di 8 doppie, dato che siamo in numero pari ma, come dici bene tu, non è specificato. Prova a scrivere un'email a staff@vagabondo.net

Buona domenica a tutti,

Sergio

Dom, 08/25/2019 - 15:11 Collegamento permanente



  • Prezzo base:
  • Cassa comune: 500
  • Partenza: 15 Settembre 2019
  • Ritorno: 28 Settembre 2019
  • Durata: 14 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM


Tutte le altre date


    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Kenya
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Uganda
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Armenia
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Iran
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Yemen (e Socotra)
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Louisiana
Mississippi
Nevada
New York
Pennsylvania
Tennessee
Washington D.C.
Australia
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
Durata


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI