Gruppo Mosca e San Pietroburgo - Partenza del 2019-06-15

Mosca e San Pietroburgo



  • Prezzo base: 900
  • Cassa comune: 550
  • Partenza: 15 Giugno 2019
  • Ritorno: 22 Giugno 2019
  • Durata: 8 Giorni
  • <
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Iscritti:
 
 da
Iscritti/posti:

   

Con la Vagabonda DOC Monica/nikita09

imageNikita viaggia perchè assetata di vita, così risponde quando glielo si chiede. Ama conoscere le etnie, scoprire l’arte e ammirare la natura.

Pacatezza ed energia convivono serenamente in lei come gli opposti che si attraggono, dice sempre lei di se stessa. 
Visitare da bambina i colori fantastici dei deserti di Algeria e Marocco, l'archeologia egiziana, e il misticismo di Gerusalemme hanno segnato il suo destino alimentando una continua voglia di scoprire cosa c'è dietro ogni angolo. Milanese da sempre, ha toccato tutti i continenti, ma uno dei suoi sogni irrealizzabili sarebbe vivere cicli di 6 mesi nelle grandi città europee. E' un medico e lo spirito da ricercatrice la accompagna in viaggio insieme ad una grande voglia di assaporare ogni bellezza di questo mondo infatti è anche sommelier. 
Il suo motto: programmare tutto e improvvisare sempre. 

 

image

Quota

€ 900 a persona 
+ Cassa comune da aggiungere alla quota base e versare in loco: 550 euro a persona (Cos’è e come funziona la cassa comune?)

LA QUOTA INCLUDE:

- volo andata e ritorno
- tasse aeroportuali

- assicurazione sanitaria

- pernottamenti a San Pietroburgo in camera doppia o tripla con prima colazione

Al viaggio partecipa un vagabondo DOC - chi è? cosa fa?

LA QUOTA NON INCLUDE (e per questo abbiamo stimato una cassa comune di 550 euro): 

- tutti i pernottamenti non inclusi nella quota
- trasporti locali
- treno San Pietroburgo - Mosca
- biglietti di ingresso nei musei
- pasti - visto (65€)

 

A volte siamo costretti ad inserire dei supplementi a causa del costo elevatissimo dei voli, ma vi informiamo sempre e con anticipo proprio su questo forum.
Vi consigliamo però di iscrivervi con anticipo se non volete correre il rischio di supplementi da pagare.

image

Elenco iscritti

Assunta Susy78 - da Roma - cerca compagna di stanza Barbara Billa_@ - da Roma - cerca compagna di stanza Vincenzo vincap75 - da Bologna - cerca compagno di stanza Mirco Zmic67 - da Bologna - cerca compagno di stanza Alessio alecasco - da Bologna - cerca compagno di stanza Rosariarosaria lucariello - da Roma - cerca compagna di stanza Fabiana fabi50 - da Roma - cerca compagna di stanza Maria maria mp - da Roma - cerca compagna di stanza Luigi Luigi-TO - da Milano - cerca compagno di stanza Marialuisa Malup - da Milano - cerca compagna di stanza Rosalba tp_sicily - da Palermo - cerca compagna di stanza Marco calcop69 - da Milano - con Rosanna Maria - da Roma - cerca compagna di stanza Rosanna - da Milano - con Marco
La vagabonda doc Monica nikita09 - da Milano - cerca compagna di stanza

Piano Voli


Da Bologna (con Alitalia)
AZ1312 Bologna BLQ - Roma Fiumicino FCO - 15giu 06:35 - 15giu 07:35 AZ540 Roma Fiumicino FCO - San Pietroburgo LED - 15giu 12:10 - 15giu 16:50 AZ7215 Mosca SVO - Bologna BLQ - 22giu 20:05 - 22giu 22:40   Da Roma (con Aeroflot)   SU4185 Roma Fiumicino FCO - San Pietroburgo LED - 15giu 12:10 - 15giu 16:50 SU2418 Mosca SVO - Roma Fiumicino FCO - 22giu 10:20 - 22giu 13:20   Da Milano (con Aeroflot)   SU2417 Milano Malpensa MXP - Mosca SVO - 15giu 10:40 - 15giu 15:05 SU38 Mosca SVO - San Pietroburgo LED - 15giu 16:25 - 15giu 17:50 SU2414 Mosca SVO - Milano Malpensa MXP - 22giu 19:55 - 22giu 22:40   Da Venezia (con Alitalia)

AZ1464 Venezia VCE - Roma Fiumicino FCO - 15giu 10:05 - 15giu 11:10
AZ7212 Roma Fiumicino FCO - San Pietroburgo LED - 15giu 13:05 - 15giu 17:45
AZ549 Mosca SVO - Roma Fiumicino FCO - 22giu 16:40 - 22giu 19:35
AZ1473 Roma Fiumicino FCO - Venezia VCE - 22giu 21:50 - 22giu 22:55

Da Palermo Punta Raisi (con Alitalia e Aeroflot)
AZ1782Palermo - Roma              15 giu 10:25   15 giu 11:35   AZ7212Roma - San Pietroburgo  15 giu 13:05   15 giu 17:45 AZ549Mosca Roma                      22 giu 16:40   22 giu 19:35 AZ1783Roma - Palermo               22 giu 21:40   22 giu 22:50   Da Roma Fiumicino (con Aeroflot)  su questi voli: Maria
SU6676 Roma FCO - San Pietroburgo  15giu 13:05 - 15giu 17:45 SU2418 Mosca SVO - Roma  FCO        22giu 10:20 - 22giu 13:20    

Programma Viaggio Mosca e S.Pietroburgo

potete trovare il programma Mosca e S.Pietroburgo dettagliato qui

image

Al momento della conferma del viaggio il programma potrà subire delle piccole variazioni in base ai voli utilizzati. Sempre al momento della conferma del viaggio, vi verrà inviato il programma definitivo via mail insieme a tutte le altre informazioni di viaggio.

> GRUPPO

COMPLETO
Non è più possibile iscriversi a questo gruppo.


> INFORMAZIONI UTILI

image


Forum del Viaggio



Forum del viaggio

Siamo pronti? 

ecco la possibilita' di vivere le famosi notti bianche a San Pietroburgo,al loro apice a meta' giugno! 

 

 

Le notti bianche sono un simbolo e sono l’attrazione principale della città. Migliaia di turisti da tutto il mondo vengono a vederle.

Nel periodo delle notti bianche è particolarmente interessante vedere i ponti levatoi

Il primo ponte inizia ad aprirsi alle 01.10, e successivamente tutti gli altri. L’ultimo si chiude alle 4.50 del mattino

no non sono le calle di Venezia, ma hanno altrettanto fascino! 

Le notti bianche” hanno ispirato molti artisti :  sono infatti un celebre romanzo di Fedor Dostoevskij, realizzato nel 1848 agli albori della sua carriera di scrittore, ambientato nel periodo delle notti bianche a San Pietroburgo;
ma  sono anche un film del regista italiano Luchino Visconti, con protagonista Marcello Mastroianni, realizzato nel 1957;    e  uno sceneggiato televisivo  realizzato nel 1962, con la partecipazione di Monica Vitti, Ottavia Piccolo, Marcello Tusco...e tanti altri .

Le notti di Dostojewski

Un uomo si aggira per le strade di Pietroburgo. Conosce tutti, eppure nessuno conosce lui; è sempre lì agli stessi orari, così attento ai particolari che addirittura riesce a cogliere le diversità in un volto, se stanco, triste, se felice; d’ altro canto lui è invisibile agli occhi altrui. E’ lì, onnipresente, ma è una presenza fantasma. Nessuno gli si avvicina e viceversa. ‘Le notti bianche‘: è la storia di un giovane sognatore, inguaribile romantico, perso nei suoi pensieri, chiuso nel silenzio della sua stanza, che si esilia nel regno della fantasia finché essa quasi si materializza.

 

Lun, 02/11/2019 - 12:37 Collegamento permanente

Il fenomeno delle Notti Bianche è dovuto alla particolare posizione geografica della ex leningrado che è  situata sulla linea ideale del 60° parallelo nord.

Nel mese di giugno il sole scende al di sotto dell'orizzonte per non più di 9°, lasciando  una luce crepuscolare.
la loro  apoteosi è il 21 giugno, allorchè il giorno dura quasi 18 ore, dalle 4:30 alle 22:00.

Questo fenomeno accade ovunque al 60 parallelo ma San Pietroburgo è la sola metropoli al mondo in cui tale fenomeno si manifesta ogni estate. 

Magico è lo spettacolo che si ammira in cielo con i particolarissimi giochi di luce sulle tipiche strutture  architettoniche in un  il silenzio quasi irreale della città , che si è abituata a vivere pero' di queste notti particolari.

 infatti dopo il rigido iverno  i pietroburghesi, rapiti dall'incanto di questo spettacolo meraviglioso,  passeggiarno al chiarore rosato del "sole notturno",

e la citta' vive  in ogni ora della notte.   andiamo a scoprirla !     e ci sara' una bellissima sorpresa proprio questi giorni!

Lun, 02/11/2019 - 13:47 Collegamento permanente

La metropolitana di Mosca,per alcuni  la più bella del mondo, è ricca di  affreschi, mosaici, ceramiche, vetrate che raffigurano scene di guerra e della Rivoluzione Bolscevica in particolare

un vero e proprio museo sotterraneo.

dopo quella di Tokyo è la più frequentata al mondo, con oltre 6.800.000 passeggeri ogni giorno.

ORIGINALISSIMI : Sui treni è interessante notare che gli annunci vengono fatti da voci maschili e da voci femminili: i primi sui treni diretti al centro, mentre i secondi per quelli che vanno in periferia.

Fra Le stazioni della metropolitana più signaficative : Ploshchad Revolyutsil dove si possono ammirare statue in bronzo a grandezza naturale e Barrikadnaya che presenta bassosrilievi in marmo rosso e bianco degli avvenimenti del 1905 e del 1917. Molto belle e curate anche le vetrate dai colori vivaci appogiate sui pilastri di marmo della stazione di Novoslobodskaya.

certo moltii vagoni sono un po' datati e spesso superaffollati , ma ci si rifa' gli occhi nelle stazioni ! *DANCE*

Leningrado (all'epoca) avrebbe dovuto essere la prima metro russa, ma a causa di problemi tecnici nella costruzione per la presenza del fiume Neva,  Mosca fu piu' veloce e fu laprima. 

.

 

ECCO ALCUNE STAZIONI DI MOSCA   

 

 

 

Sab, 02/16/2019 - 10:51 Collegamento permanente

Del famosissimo Ermitage  vi parlero' nei prossimi post,

ma ora mi premeva raccontarvi dei suoi GATTI! 

 

 

La loro storia ha origine quando Pietro il Grande si portò dai Paesi Bassi un gatto, pare di nome Basilio,e lo fece vivere con sé nel Palazzo   

e successivamente  emise un decreto che ordinava che i gatti fossero tenuti nei fienili per proteggere le persone dai topi e dai ratti 

Poi nel 1745 l'imperatrice Elisabetta ordinò che un certo numero di gatti fosse introdotto nel palazzo d'Inverno per dare la caccia ai roditori he provocarono diversi danni all'edificio 

e da allora viene "mantenuto e accudito" un drappello di "gatti da guardia"    *pleasantry*

Il museo ha un'addetta stampa dedicata loro,[e tre persone che fungono da loro custodi.

I gatti vivono nel seminterrato ma si fanno vedere anche sul terrapieno e sulla piazza durante l'estate; in passato giravano indisturbati anche per tutte le gallerie.   °O°

nel maggio 2013 il numero di gatti presenti era di 74 unità di entrambi i sessi, una nutrita schiera! 

e  pensate che esistono cucine apposite per preparare il loro cibo e anche un piccolo ospedale.   *re*   grandi questi ZAR non trovate ?

Sab, 02/23/2019 - 19:54 Collegamento permanente

 

 

e se vi faccio vedere questa foto ......    dove siamo secondo voi?? 

Los Angeles ?   Dubai ?     Shanghai ?

 

 

 noooo                         DOWNTOWN   MOSCA  !                    *cuore*

Dom, 02/24/2019 - 17:41 Collegamento permanente

     Andiamo a perderci nel susseguirsi di sale facendo finta di essere gli zar ????

l Palazzo d'Inverno, progettato in stile baroccodall'architetto Bartolomeo Rastrelli, nel 1727 nasce come residenza degli zar ma soprattutto come segno della loro potenza .  si susseguono stili barocchi e neoclassici 

Nel 1764 Caterina la Grande volle far costruire accanto al Palazzo un altro edificio dove poter ospitare le opere d’arte che stava collezionando. La nuova costruzione prese il nome di Petit Ermitage, volendo indicare il luogo come un piccolo rifugio per sé e pochi intimi.

Oggi il famossimo HERMITAGE , è  un museo che contiene più di tre milioni di opere, ma gli spazi consentono l'esposizione di "soli" sessantamila pezzi. La monumentale espansione della collezione è dovuta all'apporto di Caterina la Grande, sovrana amante e patrocinante dell'arte. Consigliata da Diderot e da altri illustri esperti europei, la zarina acquistò più di 2000 dipinti. Altri sovrani arricchirono la collezione con donazioni e acquisti.

Dopo la Rivoluzione, il governo sovietico, per ottenere valuta preziosa, prese la decisione di vendere alcuni pezzi ai musei statunitensi e Amsterdam

Cosa vi piacerebbe vedere fra i tantissimi dipinti presenti?  

Tra gli autori più “famosi” e “quotati” rappresentati all’Hermitage ricordiamo Leonardo da Vinci, Raffaello, Giorgione, Tiziano, Veronese, Caravaggio e il Tiepolo. Ma sono molti i nomi di artisti che danno lustro al museo, Claude Monet, Auguste Renoir, Paul Cezanne, Camille Pissarro, Edgar Degas, Vincent Van Gogh, Paul Gauguin, Henri Matisse e Pablo Picasso.  ... .... .... 

Ven, 04/05/2019 - 09:04 Collegamento permanente

ho sempre sentito parlare del  Cremlino di Mosca, e ora emozionata di andarci !

e' il più famoso dei cremlini, è una cittadella  fortificata posta nel centro geografico e storico di Mosca , sulla riva sinistra del fiume Moscova  .

 È la parte più antica della città ed è sede del governo russo , nonché uno dei più importanti complessi artistici e storici della nazione.

e' stata residenza degli zar e luogo loro fastose incoronazioni. 

Con le sue mura, torri ,chiese, armeria (che è un museo! con la piu' famosa raccolta di uova di Faberge') e palazzo del governo .

è un museo a cielo aperto ove  si è vissuta tanta storia !

La parte occidentale del Cremlino è circondata dai Giardini di Alessandro , uno dei primi parchi della citta'....

 

 

 

 

 

Ven, 04/05/2019 - 09:31 Collegamento permanente

un caloroso saluto alla prima iscritta ! 

ora il ghiaccio è rotto , possono iniziare le danze . *yahoo*

si festeggia con una vodka d'eccezione ... la famosissima Beluga

una vodka pluri-premiata è forse la più costosa tra i superalcolici russi di questa categoria con una  bottiglia si cui  viene applicata a mano una piccola figura del pesce beluga.    Caratterizzata da estrema morbidezza e per la capacità di sciogliersi in gola come burro  si abbina perfettamente con il pesce russo molto calorico, come storioni e beluga. Perfetta anche con paté e pasticci di anatra.

 

Lun, 04/08/2019 - 21:43 Collegamento permanente

bene,siamo gia' in 5 !

appena ci confermano , ci attiviamo per il visto .

poi per priorita'sara' da decidere se fare trasferimento San Pietroburgo - Mosca con treno pomeridiano ,   oppure in notturna! 

avete richieste di cose particolari da vedere???

Gio, 04/11/2019 - 11:46 Collegamento permanente

prontissimo per partire :-)

 

ora non ho richieste particolari, nel programma direi che c'è un bel pò da vedere.

 

l'idea di fare il viaggio in notturna San Pietroburgo-Mosca mi incuriosisce.

sembra non essere un semplice viaggio in treno ma un pezzo di storia e tradizione russa:

https://www.russiantrains.com/it/page/luxury-overnight-trains

 

a presto,

 

Ciao a tutti!

Vincenzo

 

 

Ven, 04/12/2019 - 19:09 Collegamento permanente

benvenuti Assunta, Barbara,Vincenzo,Mirko, Alessio, Rosaria e Fabi  !  :ciao: *cuore*

avete voglia di parlare un po' di voi ? viaggiatori esperti o di primo pelo ?

ma soprattutto siete tutti pratici di questi tipo di viaggio?      *pleasantry*

Sapete come funzionano? alcune servizi compresi in quota  ,altri da scegliere/ pagare noi , spirito di gruppo e adattamento  e come si gestisce la cassa comune?

_________________________________

Stiamo andando in Russia in alta stagione , *yahoo*  in giugno San Pietroburgo e le sue notti bianche sono prese d'assalto per cui sara' bene prenotare prima alcune cose e Mosca è ormai metropoli del mondo .  avete visto foto "downtown" con grattacieli?? 

 

Prendiamo confidenza con la valuta: 1 euro sono circa 73 rubli . ci abitueremo al cirillico,  temperature MIN/MAX  11-12 / 20-22

Pare non parlino molto inglese ma non preoccupatevi :sono brava nel linguaggio dei segni, sara' divertentissimo ! 

 

ARGOMENTI CALDI ,  ma col sorriso  , tutto è sotto controllo :

1  questo ormai "famoso treno" San Pietroburgo -Mosca  ,  di solito  viene messo in vendita due mesi prima,ma a causa alta richiesta ora aprono 120 gg prima . e giugno è proprio alta stagione e di giorno in giorno aumentano i prezzi e si occupano i posti , come i nostri treni per cui  occorre decidere quanto prima se prendere un 

treno super veloce con partenza alle 19 e arrivo alle 23 - durata 4h -    è più caro e si aggiunge una notte di hotel a Mosca da pagare oppure un treno veloce notturno  (qui foto cuccette 2 cl) Doubledecker  https://www.russianrail.com/train-double-decker.html           con partenza alle 22.50 e arrivo alle 6.45 -durata 8h-    si dorme in cuccetta.con 4 posti per scomparto, chiuso -  - 2 classe  oggi costa  38 euro /PAx     (in terza classe le cuccette sono nuove, ma ogni carrozza e' tutta con le cuccette a vista)            
Vincenzo temo che tu abbia postato il luxury che costa di piu': sarebbe il grand express (partenza 23.49 - 8.14) che è quello tipico con superprima classe ,vagone che pero' noi non vedremmo  e viaggiando COMUNQUE  in seconda classe costa oggi 49 euro.  e direi che e' fuori budget, oppure cosa avevi in mente?  devono valutare tutti se interessati per il budget. https://www.russianrail.com/train-grand-express.html

 

2 per albergo ho gia' fatto da tempo alcune prenotazioni  ,poiche' avevo visto molto fermento ; quando vedremo bene quanti siamo faremo la scelta, sono a cancellazione gratuita, ;)   ma non fino al giorno prima della partenza.

3 acquisto tickets musei , per alcuni musei , come Hermitage , le code x acquisto biglietto sono lunghissime, per cui per non perdere tempo , comprerei i biglietti prima.    Valuteremo anche alcune visite guidate. la mia esperienza è che in alcuni luoghi una guida locale sia fondamentale per rendere piu' efficiente la visita ma soprattutto per "provare a estorcere" informazioni sullo stile di vita e argomenti che non si possono trovare nei libri. ovviamente con ottimo rapporto qualita'/prezzo -     VOI CHE NE DITE?  

direi IMPERDIBILI Hermitage, Peterhof (residenza estiva romanov su golfo Finlandia), Cremlino , giro della metropolitana e prossimi giorni vediamo,   a qualcuno interessa anche una serata avedere un balletto ?

4 richiesta VISTO.  Quando vi arrivera' da vagabondo assicurazione sanitaria , dati albergo , lettera di invito e le info dettagliate, ognuno  compilera' un modulo online di richiesta  e lo portera' con fototessera a colori degli ultimi 6 mesi  e passaporto che abbia validita' 6 mesi e due pagine vuote  a un'agenzia visti /consolato. dipende da dove vivete,   https://vhs-italy.com     i prezzi di altre diverse agenzie possono cambiare per cui nel dubbio sentite piu' strade.    ne riparleremo ,ma state pronti . Io sono di Milano.  Oggi a Milano prima data disponibile per appuntamento 14 maggio .

domani chi non ha fototessera va a farla *re*        sorridete mi raccomando ! 

 

Dom, 04/14/2019 - 15:59 Collegamento permanente

se interessa ecco due note sul cirillico.....       e io ho studiato greco antico .... 

L’alfabeto cirillico deriva da quello glagolitico (russo glagol “verbo”, antico slavo glagolati “parlare”), inventato da Cirillo e Metodio nel IX secolo d.C. per poter evangelizzare i popoli slavi, ancora privi di una vera e propria scrittura.
I due fratelli, greco-slavi di Salonicco, utilizzarono le lettere dell’alfabeto greco applicandole ai suoni delle lingue slave, cominciando dal bulgaro.
Nel corso dei secoli l’alfabeto è stato modificato: dal suo impiego iniziale per lo slavo ecclesiastico, lingua comune per le Scritture e la letteratura sacradegli slavi, si è arrivati alle versioni locali del cirillico.

L’alfabeto Le lettere dell’alfabeto russo sono 33, comprese le lettere “mute”(che da
sole non hanno suono), e coincidono perfettamente o quasi con tutti i suoni emessi nella lingua parlata.

L’ultima versione dell’alfabeto è quella codificata e semplificata dopo la Rivoluzione del 1917.

Vediamo insieme tutte le lettere e la loro pronuncia:

А a                 Б b                 В v              Г gh              Д d             Е je            Ё jo               Ж ž
З z                  И i                 Й j               К k                Л l              М m           Н n                О o
П p                Р r                  С s               Т t                У u              Ф f             Х ch              Ц ts
Ч č                Ш sh           Щ ssh            Ь segno debole       Ы i dura               Ъ segno forte
Э e                Ю ju               Я ja

ascoltate qui come si pronunciano le lettere !      non si accorgera' NESSUNO  che siamo stranieri!      *help*

https://soundcloud.com/parliamorusso/russkiy-alfavit

Dom, 04/14/2019 - 00:17 Collegamento permanente

il gruppo è ormai discreto. 

Considerando che il treno e gli ingressi ai musei vanno pagati prima della partenza dobbiamo decidere come organizzarci.

o si fa  un anticipo di  cassa comune per la cifra relativa su una carta pre-pagata,fatta ad hoc per il viaggio , e  stabiliremo una quota da versare e ognuno di noi verserà il dovuto su questa carta che poi io userò per fare le prenotazioni.  Quello che eventualmente avanzerà sulla pre-pagata lo finiremo il loco per pagare ristorante.

oppure ognuno si paga i suoi biglietti e vi mando le istruzioni.

 

Nel caso vi vada bene la carta , ci vuole un volontario per intestarsi questa carta prepagata e che per trasparenza vedra'  i movimenti- magari c'e' qualcuno di voi esperto in costi delle ricaricabili .  tipo postepay, N26 e similari che useremo solo per questo viaggio e il cui costo sarà diviso con tutto il gruppo.  ---- Il parametro da valutare per scegliere la carta, oltre al costo della stessa (in genere o gratuita o sui 10 euro) è la presenza di eventuali commissioni sui pagamenti online o pos visto che servira' per questi acquisti biglietti online prima della partenza, e sono in rubli , extra unione europea.   Mentre non importano costi di commissioni di prelievo perche' ho gia' visto che NON conviene prelevare col bancomat la' ma pagare in contanti dopo aver cambiato in rubli .  

Chi si candida?

 

Dom, 04/14/2019 - 12:09 Collegamento permanente

 Peterhof,  è una città nel distretto Petrodvortsovy di San Pietroburgo sulla sponda del golfo di Finlandia, situata a circa 30 chilometri a ovest di San Pietroburgo.

Questa piccola città è famosa perché qui si trovano i palazzi e i giardini di Peterhof, creati su ordine di Pietro il Grande. Sono conosciuti anche come la “Versailles russa” e sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Il complesso è stato la residenza degli zar fino alla Rivoluzione del 1917. Nel 1918 si è trasformato in museo, anche se durante la Seconda Guerra Mondiale è stato occupato e distrutto dalle truppe tedesche. Dopo la Seconda Guerra Mondiale è cominciato il suo restauro, che continua ancora oggi.

Il centro del complesso di Peterhof è costituito dal cosiddetto Gran Palazzo (in stile barocco), anche se più spettacolari del palazzo stesso sono i giardini e le fontane che lo circondano, lungo i quali si possono visitare anche palazzi più piccoli e costruzioni che ospitano musei.     il complesso di fontane è il più grande al mondo. Si estende per più di 100 ettari. L’acqua che utilizzano le fontane proviene da sorgenti naturali. 

valutiamo le diverse possibilita', si potrebbe anche andare via terra giardini superiori , poi giardini inferiori e da li ' tornare via mare con l’Hydrofoil (che ti lascia nel porto di fronte all’Ermitage).  

LUSTRATEVI GLI OCCHI ..

Lun, 04/15/2019 - 09:49 Collegamento permanente



  • Prezzo base: 900
  • Cassa comune: 550
  • Partenza: 15 Giugno 2019
  • Ritorno: 22 Giugno 2019
  • Durata: 8 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM




    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Kenya
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Uganda
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Armenia
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Iran
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Yemen (e Socotra)
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Louisiana
Mississippi
Nevada
New York
Pennsylvania
Tennessee
Washington D.C.
Australia
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI